Continua l’abbandono di rifiuti a Castiglione delle Stiviere sulla tangenziale

Rifiuti

Non sembra trovare una soluzione l’abbandono dei rifiuti sulla tangenziale. Cumuli di rifiuti si formano ogni volta che Indecast o la Provincia di Mantova si attivano per ripulire. La maleducazione dilaga ed è un crescendo nonostante i continui appelli dell’Amministrazione comunale e dell’amministratore unico di Indecast Franco Nodariche ha più volte ricordato il danno economico che la ditta, e dunque tutti i castiglionesi, subiscono causa questa abitudine. Ogni giorno, infatti, un mezzo è dedicato alla raccolta rifiuti abbandonati e questi sono costi che l’azienda deve poi spalmare su tutti i castiglionesi.

Piazzola ecologica

I rifiuti nelle piazzole della tangenziale
I rifiuti nelle piazzole della tangenziale

Nonostante gli orari di apertura della piazzola ecologica che, per i castiglionesi, è gratuita, l’abbandono dei rifiuti cresce e sembra non trovare soluzione. Oltre alla raccolta c’è il problema che i rifiuti abbandonati non sono differenziati e così i costi aumentano perchè o gli uomini di Indecast si mettono a differenziare, con un aumento dell’impegno, o si spedisce tutto nell’indifferenziato che, per lo smaltimento, ha un costo elevato. Non sembra spaventare la possibilità di multe e, allo stesso tempo, il Controllo del Vicinato che ha già denunciato alcune persone colte ad abbandonare i rifiuti. I furbetti del sacchetto continuano imperterriti.

Leggi anche:  Villachiara, volontari Legambiente "Valle dell'Oglio" all'opera

Tangenziale

Continua l'abbandono di rifiuti a Castiglione delle Stiviere sulla tangenziale 
I rifiuti nelle piazzole della tangenziale

La tangenziale poi è da sempre un luogo amato da questi furbetti. Gran parte della strada non è illuminata, accanto alla carreggiata ci sono fossi e scarpate (piene di rifiuti e ripulite più volte da volontari) dove è possibile trovare di tutto, dalla plastica al cemento, dalle scarpe e vestiti a poltrone e gommapiuma. Ci sono anche sacchetti di bottiglie e scatole piene zeppe di carta. Una situazione davvero insostenibile che con l’arrivo della primavera diventa ancora più grave perchè si tagliano l’erba e le piante e così si macinano con i decespugliatori i rifiuti abbandonati, creando ulteriore danno.

TORNA ALLA HOME