Conteggio errato di Tari a Calvisano è il tema dell’incontro del Consiglio comunale di Calvisano stasera, 29 novembre

Tari come argomento dell’incontro

Il Consiglio comunale di Calvisano avrà stasera, 29 novembre, tra i vari argomenti anche quello di Tari.Un presunto conteggio sbagliato della tassa di raccolta rifiuti ha portato l’opposizione a presentare una mozione. A difesa, il Consigliere Angelo Formentini ha sostenuto che tutte le tariffe fino al 2013 fossero corrette e che gli errori emergerebbero in seguito. Tale affermazione però è confutata dalla Consorzio, che gestisce il servizio.

Cosa ha originato l’ipotesi dell’errore?

Tutto risale al 2007, quando il Comune decise di spostare la gestione della piattaforma ecologica alla municipalizzata, costituendo perciò la municipalizzata «Calvisano servizi». Nel 2011 la piattaforma ecologica venne venduta per 1,6 milioni alla «Calvisano servizi», che a sua volta per pagare la cifra aprì un mutuo. Due anni dopo la Cbbo chiese e ottenne in affitto la piattaforma ecologica. Secondo la dichiarazione di Formentini, tale incasso avrebbe permesso alla “Calvisano servizi” di saldare il mutuo, ma l’operazione fu interrotta dal cambio di giunta.
Nel 2012 venne presentato così un esposto alla Corte dei conti sulla «Calvisano servizi» per abuso d’ufficio e danno erariale, accusa poi smontata dall’organo di controllo.