Consegnati i riconoscimenti civici a Chiari. L’evento in occasione della ricorrenza dei patroni, San Faustino e Giovita.

Consegnati i riconoscimenti civici a Chiari

L’auditorium del Polo scolastico della primaria ha aperto le sue porte, questa mattina, per la consegna dei riconoscimenti civici. In occasione della ricorrenza dei patroni, San Faustino e Giovita, dopo le letture del presidente del Consiglio Alessandro Gozzini, il sindaco Massimo Vizzardi ha consegnato i riconoscimenti civici. Questi sono andati alla Piccola Accademia di Musica di San Bernardino, a Carlo Tosi, distintosi ai David di Donatello nelle le arti visive, a Maria Massetti, storica cuoca della scuola Capretti e a Giovanni Toti, oro nel Badminton alle olimpiadi giovanili di Buenos Aires.

La Messa in Duomo

Come da tradizione, non è mancata la Messa in Duomo. Quest’anno è stata celebrata da don Alfredo Savoldi. Al termine c’è stato anche il consueto scambio dei doni tra la Parrocchia e il Comune ovvero tra monsignor Gian Maria Fattorini e il sindaco Vizzardi. Il prevosto ha consegnato al sindaco i fiori tipici di questa festa e uno speciale dono, mentre il primo cittadino ha omaggiato la parrocchia con i fiori e con un contributo economico per la sistemazione della chiesa del cimitero. Erano presenti anche tutte le autorità civivili, religiose e militari di Chiari. Nel pomeriggio, alle 17.15, all’esterno del Duomo ci sarà anche la benedizione della città.

 

Leggi anche:  Enrico Letta a Chiari in vista delle Europee

La festa in città

La festa durerà tutto il giorno. In centro sono state posizionate le bancarelle, i negozi sono aperti e il luna park aspetta grandi e piccini. All’angolo tra via Via De Gasperi e Bettolini non manca nemmeno il gazebo informativo della Protezione civile. Buona festa a tutti!

TORNA ALLA HOMEPAGE