E’ stata inaugurata ieri, venerdì sera, senza taglio del nastro ma con un concerto jazz, la piazza di Clusane. I clusanesi attendevano la ristrutturazione da anni.

Concerto jazz per l’inaugurazione della piazza di Clusane

L’anno scorso è stato deciso di togliere il traffico e rendere pedonabile la piazza, visto che prima era un parcheggio, ora invece, con dei cubi rosa, è stata delimitata l’area ripavimentata in pietra. Posizionate anche tre querce e, a breve, verranno aggiunte anche le panchine. Fiore all’occhiello della zona è lo sfondo, dal quale si vede il lago d’Iseo. Dal progetto, l’amministrazione comunale ha deciso di lasciare libera la vista senza mettere fontane o altri arredi urbani per far godere la vista del lago.

Non sono mancate però le polemiche, in special modo da parte dei cullasse, che all’inizio, tramite la minoranza di “Iseo anch’io” avrebbero voluto un concorso di idee o comunque un’assemblea pubblica dove si potevano spiegare le idee di riqualificazione. Questo non c’è stato. La piazza è costata 120 mila euro e i lavori sono finiti un paio di settimane fa.

Leggi anche:  Inaugurato murales alle scuole elementari di Orzinuovi

Presente il sindaco di Iseo, Riccardo Venchierutti, che ha introdotto il concerto sottolineando che con il jazz di questa sera la piazza sarà ridata ai clusanesi che potranno finalmente usufruirne, il vicesindaco Pier Franco Savoldi, e alcuni consiglieri di maggioranza e minoranza.

Anche se non a tutti i cittadini la scelta dell’arredo e del tipo di disposizione della piazza è piaciuta, si è comunque contenti che la richiesta di una piazza sia stata ascoltata.