Comunità Shalom: al via il concerto pro romitaggio. Sabato sarà una giornata molto importante per la comunità di Palazzolo.

Comunità Shalom Al via il concerto pro romitaggio

Al via la quindicesima edizione del concerto pro romitaggio Orto degli Ulivi Gerusalemme. L’evento, promosso dalla Comunità Shalom di suor Rosalina Ravasio, si terrà sabato. Il tema di quest’anno: “Indistruttibile fragilità: i sentimenti, i valori, l’onestà, la coerenza si compongono, si scompongono… e si decompongono”.

La giornata

Alle ore 14.30 verranno aperti i cancelli della Comunità per l’accoglienza e la visita della struttura. Mentre alle 16.30 inizierà la fiaccolata dalla Shalom: tre chilometri di processione con il suono delle zampogne e cornamuse dei frati francescani. Una volta arrivati al Palatenda al piazzale Kennedy, alle 18.30, inizierà la Messa concelebrata da tutti i sacerdoti presenti. La funzione sarà presieduta dal vescovo di Ascoli Piceno Giovanni D’Ercole. Al termine della Messa ci sarà un rinfresco: il ricavato (le offerte) verrà donato al romitaggio di Gerusalemme cui la Comunità è gemellata sia materialmente che spiritualmente. Non solo. Sarà presente l’attuale responsabile del romitaggio del Getsemani Padre Diego Dalla Gassa.

Leggi anche:  Marinaio e volontario La comunità piange Fogliata

Il concerto

Protagonisti assoluti della serata saranno il cantante Povia e le sorelle Luisa e Sara Corna. Ma non solo. Sul palco daliranno “Lift your voice gospel choir”, gruppo trascinante di musica gospel, “Artisti per caso Asolani”, RobertoBignoli, il corpo di ballo dell’Etoile diretti da Liliana Cosi, danzatrice italiana già prima ballerina al Teatro alla Scala e al Bol’šoj e la Shalom Band & Miriam Band con i rispettivi balletti coreografici con musiche e canzoni del proprio repertorio. Infine, in chiusura musica e canti con la partecipazione di tutti gli spettatori.