Il Circolo Canottaggio Gruppo Volontari del Garda porta a casa grandi risultati.

Ieri (domenica 10 marzo) ha preso il via dalle acque del lago di Pusiano la stagione agonistica 2019 del canottaggio lombardo in gara alla prima regata regionale dell’anno, valida anche per la classifica nazionale Montù.

Occhi puntati su singolo ragazzi e junior. Queste regate, selettive per l’accesso al Meeting nazionale, prevedono un round di qualificazione e poi la finalissima per l’assegnazione dei pass tricolori.
L’obbiettivo è stato centrato a pieni voti: Nicola Speziani vincendo la sua batteria in singolo e guadagnando la finale A dove è arrivato terzo, stacca il pass per le regate del meeting nazionale. È solo l’inizio (con il giusto allenamento) di un grande sogno.

Come se non bastasse ottima prova nel quattro di coppia misto Corgeno-Sampierdarenesi-Tremezzina.
Appuntamento e attenzioni rivolte tutte alla prossima domenica con il trofeo D’Aloja, dove il circolo sarà impegnato con la squadra giovanile

Sono stati 903 gli atleti in gara

L’evento ha visto in acqua 56 società in rappresentanza di sette regioni ed un totale di 903 atleti gara, distribuiti sui 465 equipaggi iscritti.

Leggi anche:  Addio a Felice Gimondi, l’ultimo saluto al campione VIDEO

Oltre alla Lombardia, vi hanno preso parte anche Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Piemonte e Toscana. Ad impreziosire le regate anche Svizzera, Finlandia e Israele. La società più numerosa, con 48 atleti fisici, è la Canottieri Gavirate del DT Giovanni Calabrese.

La regata è stata anche la prima occasione di test e confronto dopo la lunga preparazione invernale.

 

TORNA ALLA HOMEPAGE