Chiesa gremita per l’addio a Gian Franco Goffi, 70enne stroncato da un infarto lunedì sera mentre era in piazza Garibaldi con alcuni amici.

franco goffi

Chiesa gremita per l’addio a Franco Goffi, stroncato da un infarto

Piena, stracolma. La parrocchiale di Cologne questo pomeriggio straripava: tutti riuniti nel dolore, per dare l’estremo saluto al padre, al marito, al fratello, all’amico Gian Franco Goffi. Settant’anni, il colognese ha perso tragicamente la vita lunedì sera in piazza, mentre stava parlando con alcuni amici del più e del meno. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo, il suo cuore ha smesso di battere all’improvviso, lasciando molti nello sconforto e nella tristezza.

Conosciuto per il calcio: “una brava persona”

Era conosciutissimo in paese sia per via del suo ruolo dirigenziale all’interno del Calcio Cologne, che per via del suo carattere e del suo modo di essere. Sempre disponibile, sempre con una buona parola per tutti, era stato un amico per tanti e un padre per molti. Era sempre presente in piazza, un saluto per tutti coloro che incontrava e con cui amava condividere pensieri e belle parole. Le esequie sono state celebrate alle 15 da don Mauro Assoni.

Leggi anche:  Addio maestra Olga, Clusane ha perso la sua storica insegnante

Gian Franco Goffi ha lasciato la moglie Maria Teresa, il figlio Diego con Tiziana, il fratello Silvano, le sorelle Giliola e Roberta, le nipoti Serena e Agnese, cognati, cognate e tutti i parenti.

TORNA ALLA HOME PAGE