Chiari ha salutato il presidente di Zeveto. La comunità si è riunita in Duomo per l’ultimo saluto a Guerrino Facchetti che si è spento giovedì a 77 anni.

Chiari ha salutato il presidente di Zeveto

Fiori gialli e bandiere alzate durante tutta la cerimonia. La comunità, oggi pomeriggio, ha salutato Guerrino Facchetti. Il presidente della quadra di Zeveto, amatissimo dai sui “gialli”, così come da tutta la città, si è spento giovedì a 77enne. Per tutta la funzione i rappresentanti delle quattro quadre sono rimasti vicino alla bara sulla quale gli atleti di Zeveto hanno adagiato la maglietta del Palio con la scritta “rimarrai per sempre nei nostri cuori”.

Al termine della cerimonia in Duomo, commossa e sentita, e concelebrata da don Gianluca Pellini e da monsignor Gian Maria Fattorini, non sono mancati due momenti di ricordo. Il primo affidato a Luigi Festa, presidente degli Sbandieratori e musici di Zeveto, da sempre a fianco di Facchetti, che lo ha salutato a nome di tutta la grande famiglia della Quadra gialla e il secondo al sindaco Massimo Vizzardi che ha omaggiato la famiglia e i presenti con personali ricordi oltre che con il ringraziamento per quanto fatto per la comunità.

Leggi anche:  Frode miliardaria nell'edilizia: crolla il castello accusatorio

In questi giorni in tantissimi hanno dimostrato affetto alla famiglia Facchetti. La moglie Marina e i figli Arianna e Massimiliano, così come tutti i parenti, hanno potuto trovare un minimo di conforto nell’amore di tutti coloro che hanno voluto bene a Guerrino.

 

TORNA ALLA HOMEPAGE