Cerimonia IV Novembre partecipata anche sotto la pioggia: presenti studenti, associazioni e istituzioni di Urago.

Cerimonia IV Novembre partecipata anche sotto la pioggia

Il maltempo non ha fermato la cerimonia. Erano numerosi gli studenti che questa mattina hanno partecipato alla Festa delle Forze Armate e dell’Unità nazionale. Ma non solo ragazzi e ragazze. Anche associazioni e istituzioni civili, militari e religiose. Il sindaco Antonella Podavitte ha ringraziato tutti i presenti. Poi ha concluso il discorso in chiesa durante la Messa.

L’Inno di Mameli

I bambini hanno intonato l’Inno nazionale, suonato dalla banda Santi Gervasio e Protasio di Roccafranca. Gli Alpini, invece, hanno provveduto all’alzabandiera. I sodalizi del paese hanno sfilato con i propri stendardi e labari, mentre il parroco don Vincenzo Arici ha benedetto la corona di fiori deposta al monumento ai Caduti. I ragazzi, inoltre, hanno letto uno ad uno i nomi di tutti i caduti e dispersi di Urago. Un momento molto importante per la comunità.

Le fotografie e gli interventi della cerimonia verranno pubblicati sul numero di ChiariWeek in edicola venerdì 10 novembre.

Leggi anche:  Dopo 135 anni Castegnato saluta le amate suore di Maria Bambina