Cementificio: a Iseo si chiede che voti tutto il lago. In Consiglio comunale ieri sera la minoranza ha sottolineato l’importanza della questione per tutto il Sebino.

Cementificio: a Iseo si chiede che voti tutto il lago

Dai banchi della minoranza di Iseo è arrivata la proposta: “estendere il referendum a tutti i paesi rivieraschi del Sebino” affinché tutta la popolazione del lago possa dire “sì” o “no” ai rifiuti nel cementificio di Tavernola Bergamasca.

Ieri sera in Consiglio comunale il sindaco Riccardo Venchiarutti ha confermato di volersi impegnare in merito. “Mi attiverò per proporre ai sindaci del G16 questa possibilità”, ha risposto alla richiesta di Iseo civica.

La prossima riunione dei 16 paesi rivieraschi del Sebino si svolgerà il 6 marzo.

“L’eventuale dismissione/riconversione della fabbrica interessa solo Tavernola, ma il fatto che si brucino rifiuti sul lago interessa tutti”, hanno concluso i consiglieri di opposizione.

Come commentato sottovoce anche dalle poltrone del pubblico presente ieri in sala consiliare, “l’aria è di tutti”.