Castiglione delle Stiviere sempre più bresciano sul versante dei servizi

C.U.C.

Il comune aderisce alla Centrale Unica di Committenza (C.U.C.) dell’Area Vasta Brescia (è la C.U.C. istituita dalla Provincia di Brescia). In particolare modo, Castiglione ha aderito alla sede distaccata che si trova nella Comunità Montana di Val Trompia.

L’adesione è avvenuta nel consiglio di novembre e ora arrivano i primi appalti gestiti interamente da questo nuovo servizio che, commenta il sindaco Enrico Volpi, «consente di alleggerire il lavoro degli uffici comunali». Fra le gare gestite dalla nuova CUC c’è quella della rotonda di Porta Lago (450 mila euro) e le gare per gli asfalti che arriveranno in primavera. La durata del servizio è prevista fino al 31 dicembre del 2022.

Le finalità di questa operazione, spiega sempre il sindaco Volpi, sono «di alleggerire gli uffici di alcune delle attività propedeutiche all’appalto dei lavori, servizi e forniture, avvalendosi delle competenze di un Ente che si è specializzato nell’ambito delle procedure di gare pubbliche».