Cadute, malori e risse hanno caratterizzato la notte dei soccorritori del numero unico di emergenza 112, intervenuti da Palazzolo a Castelcovati, passando per Salò e Manerba

Giovedì notte

La prima chiamata è partita intorno alle 21.15 da piazzale Papa Giovanni XXIII di Palazzolo per un malore che aveva colpito un uomo di 39 anni che poi è stato trasportato all’ospedale di Iseo non in gravi condizioni. Mezz’ora dopo i soccorritori sono andati a Cazzago san Martino, in via Vittorio Emanuele III, per una rissa, per la quale sono intervenuti anche i carabinieri. Un uomo di 39 anni è rimasto ferito ed è stato portato all’ospedale di Ome, fortunatamente con ferite non gravi. Gli ultimi due interventi della notte sono avvenuti a Castelcovati e Salò: nel primo caso, alle 22.35, si è prestato soccorso a un uomo di 27 anni rovinosamente caduto a terra in via Leonardo da Vinci e trasportato all’ospedale di Chiari, nel secondo, alle 22.57, a cadere a terra è stata una donna di 58 anni in via Landi e anche per lei è stato necessario il trasportato in ospedale, a Gavardo.

Leggi anche:  Eucardio Momigliano: a lui saranno intitolati i giardini davanti all'ex casinò

Venerdì

I primi due interventi del nuovo giorno sono avvenuti a Desenzano del Garda. Poco dopo mezzanotte, in via Foscolo, si è verificata un’aggressione che ha portato al ferimento di un uomo di 43 anni, portato all’ospedale cittadino (sul posto sono intervenuti anche gli uomini del Commissariato), e prima ancora di mezzanotte e mezza in via Coorti romane una donna di 55 anni ha avuto un malore e per lei si è reso necessario il trasporto al nosocomio. Infine alle 3.45 a Manerba l’intervento, almeno inizialmente più grave: una adolescente di 17 anni ha alzato troppo il gomito e si è sentita male tanto che l’allarme è scattato in codice rosso e in via Catullo sono giunte un’ambulanza e un’automedica. Fortunatamente la situazione si è poi stabilizzata e la ragazza è stata trasportata sì in ospedale ma in codice verde

TORNA ALLA HOME PAGE