Brusom la ècia: egoismo al rogo a Travagliato con il tradizionale falò di metà Quaresima. Al lavoro da mesi per pealizzare la struttura da ardere, i Petrolini e Co le daranno fuoco domani sera.

Brusom la ècia: egoismo al rogo a Travagliato

La “vecchia” brucerà domani sera, giovedì, all’esterno del Palazzetto dello sport di Travagliato. Torna il tradizionale appuntamento con il rogo di metà Quaresima.

Tutto è pronto e il gruppo dei Petrolini e Co stanno lavorando da mesi per realizzare la monolitica struttura in legno che prenderà fuoco domani sera.

Il tema della 40esima “vecchia”

Per i Petrolini è un appuntamento molto particolare: sarà la 40esima “ècia” che processeranno e manderanno al rogo.

“Quest’anno abbiamo scelto il tema dell’egoismo – ha spiegato Luciano Togno – Atteggiamento di chi si preoccupa unicamente di sé stesso, del proprio benessere e della propria utilità, tendendo a escludere chiunque altro dalla partecipazione ai beni materiali o spirituali ch’egli possiede e a cui è gelosamente attaccato. Ma sappiamo benissimo che questo vizio è ben più subdolo ed i guai che produce sono vari oesanti fino ad essere devastanti. Si annida mimetizzato sotto forme più o meno identificabili in ognuno di noi ed aumenta in proporzione del benessere e all’accomulazione. L’aggravante sta nella possibilità che sia strumentalizzato ai fini di alimentare l’insicurezza ed il malessere. Il rischio è che abbia il sopravvento sull’ltruismo abbassando il livello di civiltà della nostra società.

Leggi anche:  Ciclabile Barbariga: dalla Regione 50mila euro

Spettacolo assicurato

Quello di domani sera sarà un vero e proprio spettacolo con luci, musica suggestiva e poi il rogo tanto atteso. L’appuntamento è per le 21 nel piazzale del Palazzetto dello sport. Si potranno gustare torte e vin broulé.

L’evento è patrocinato dal Comune.