Consegnate ieri (venerdì 10 maggio) in Sala dei Provveditori a Salò le borse di studio agli studenti salodiani.

Un importante momento di condivisione con i genitori

La cerimonia ha visto inoltre la presenza della Cooperativa «Elefanti Volanti» che ha allietato con alcuni momenti musicali e la consegna di un riconoscimento a conclusione del percorso di integrazione scolastica svolto nelle scuole di ogni ordine e grado nel corso dell’anno scolastico che sta per concludersi. Premiati, inoltre, i giovanissimi artisti che hanno preso parte al concorso «Dipingi Salò» organizzato dal gruppo Sei di Salò se… in collaborazione con il Consiglio Comunale dei Ragazzi coordinati dalla professoressa Lucia Aime .

«Un grazie particolare va all’assessorato alla pubblica Istruzione e alla commissione presieduta dalla professoressa Anna Rosa Bianchini così come alla Cooperativa Elefanti Volanti che conclude un importante percorso di integrazione scolastica di molti nostri alunni. É importante gratificare questi ragazzi che si sono impegnati, sottolineandone l’importanza, convinti che il futuro sia nelle loro mani» ha dichiarato il primo cittadino Giampiero Cipani.

Il vicesindaco e assessore a cultura e pubblica istruzione Pierantonio Pelizzari si è detto lieto di partecipare a questo evento:

«La scuola e l’istruzione sono fondamentali per la crescita culturale della società. L’impegno profuso da questi ragazzi ci fa ben sperare e guardare con ottimismo al futuro».

Dipingi Salò

210 è stato il numero di iscritti effettivi al concorso, 180 coloro che vi hanno partecipato. Di questi 130 della primaria e una cinquantina della secondaria di primo grado. Il concorso era infatti riservato agli alunni delle classi dalla seconda primaria sino alle terza secondaria di primo grado.

Leggi anche:  Riparte Camignonissima, festa con cibo e musica

Passeggiando sul lungolago e nei vicoli della città nella mattinata di mercoledì 1 maggio si trovavano sparsi i giovanissimi artisti intenti, con passione e impegno, ad immortalare sul foglio gli scorci più belli di Salò: il lungolago ma anche il Duomo, la Fossa (piazza Vittorio Emanuele II) , alcuni angoli di Via Fantoni e tanto altro.

Nel primo pomeriggio con spago e pinzette i disegni sono stati esposti sotto il Loggiato della Magnifica Patria e sul lungolago. Il pubblico (italiani e stranieri) è stato trascinato dai giovanissimi artisti a votare. Sono stati infatti raccolti ben 600 voti ai quali poi si sono aggiunti quelli di una giuria di esperti. La manifestazione si è rivelata un vero successo tanto che genitori e ragazzi hanno chiesto che possa essere ripetuta.

TORNA ALLA HOMEPAGE