Bollette troppo care a Castiglione delle Stiviere, in moti lamentano l’eccessivo aumento delle tariffe e la protesta monta sui social

Caro Bollette

La protesta nasce sui social, nella pazza virtuale. In questi giorni a Castiglione delle Stiviere sono arrivate le bollette dell’acqua. I cittadini lamentano aumenti. Il servizio idrico è gestito da Aqa, società di Tea, colosso Mantova dei servizi idrici ed energetici.

Il dibattito si concentra inoltre su una cifra che i cittadini hanno trovato in bolletta e che è riferita alle partite di resa a Indecast. Aqa, come è noto, ha comprato il ramo idrico di Indecast (la controllata del comune di Castiglione) nel mandato amministrativo di Novellini. Da allora, dunque, le tariffe non sono più decise da Indecast ma da Tea alla luce delle nuove normative.

Tuttavia, restano cifra da riscuotere per conto di Indecast. La Controllata ha deciso ora di riscuotere questi crediti, legati ad opere di manutenzione fatte negli anni passati, soldi che ad oggi non erano mai stati richiesti ai cittadini. Nei prossimi tre anni, dunque, i cittadini si troveranno questa cifra in bolletta.

Leggi anche:  Castiglione piange Flora Gozzi Giatti: volontaria e insegnante conosciuta e stimata

TORNA ALLA HOME