Appuntamento ciclistico in piazza Aldo Moro per il Primo trofeo Avis Intercomunale Manerbio.

Duecento giovanissimi al primo trofeo Avis

Sono stati circa 200 i bambini dai 6 ai 12 anni che si sono sfidati sul circuito cittadino. La gara valida per la categoria giovanissimi si inserisce nelle numerose proposte messe in campo per il 50esimo anniversario dall’associazione.

«La nostra associazione è a favore della vita, a favore dei giovani che ancora si riconoscono nei valori di solidarietà ed è proprio per loro che siamo presenti nelle scuole, negli eventi in piazza e nelle manifestazioni sportive», ha detto la presidente della sezione manerbiese Marianna Baldo.

A premiare i vincitori è stato il campione di ciclismo per trapiantati Ermanno Manenti. «La missione che abbiamo condiviso è quella di far crescere la consapevolezza di mantenersi in buona salute per amore verso noi stessi e verso gli altri – ha aggiunto Baldo – Ringrazio tutti gli sponsor che hanno sostenuto questa iniziativa, i volontari di ogni associazione attivi per la buona riuscita della manifestazione, gli avisini che hanno dedicato il loro tempo per coordinare quanto messo in programma, l’Asd Ghedi ciclismo per la co-organizzazione di questo evento».

Leggi anche:  Il Pralboino dona le sue divise ai ragazzi dell'Uganda
Il servizio completo sul ManerbioWeek del 13 luglio.