Uno aveva a suo carico un ordine di espulsione, l’altro un ordine di carcerazione: e così la Polizia ha denunciato il primo e arrestato il secondo

I controlli

L’intervento della Polizia di Stato è scattato ieri sera:  al termine di una mirata attività di prevenzione e controllo del territorio, due equipaggi della Questura sono intervenuti in un’abitazione di Brescia per verificare alcune segnalazioni di movimenti sospetti. Per questo motivo i poliziotti hanno identificato le persone presenti all’interno, tre cittadini indiani: S.R., titolare del contratto di locazione, in regola sul territorio nazionale, mentre gli altri due connazionali, S.B. e S.M., erano sprovvisti di documenti e sono stati quindi accompagnati in Questura per essere identificati. Il controllo ha portato alla luce che entrambi avevano fornito false generalità e che S.B., di 55 anni,
pluripregiudicato, ha a suo carico un ordine di espulsione emesso dalla Questura di Brescia, mentre S.M., di 34 anni, ha a suo carico un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Verona ed è stato quindi arrestato.

Leggi anche:  Il maltempo flagella la Lombardia: “Grande preccupazione per i danni"

TORNA ALLA HOME PAGE