È partita da oggi la raccolta firme per sondare il terreno sulla possibile richiesta di un’area sgambamento cani.

L’idea

L’iniziativa della richiesta di una futura area cani nasce dall’esigenza di due orceani Ambra Tomasoni e Giacomo Spinardi di avere un porto sicuro dove liberare il proprio cane. Un’attenzione verso i nostri amici a quattro zampe omai diffusa in molti paesi, e parte della comunità di Orzivecchi non vuole essere da meno. I cani avranno così un’occasione per stare liberi, correre, socializzare con i propri simili e rafforzare il rapporto cane padrone. “La nostra non vuole essere una presa di posizione ma un modo per dare voce ad un’esigenza diffusa nel rispetto dei diritti dei nostri cani” sottolinea Ambra.

“Una richiesta ma anche l’occasione per fare sensibilizzazione sul mondo cinofilo, informazione sul rapporto cane padrone e sulla responsabilizzazione dei proprietari di cani” assicurano i due.

Dove firmare

I residenti a Orzivecchi potranno presentarsi muniti di documento riconoscitivo al Barcelona Café o alla birreria Old Jack per appoggiare l’iniziativa.