«Anonymus for the Voiceless» tornano in piazza domenica 24 novembre per denunciare lo sfruttamento degli animali.

Anonymus tornano in piazza per denunciare lo sfruttamento degli animali

Una nuova imminente rappresentazione del Cubo della Verità, organizzato dalla sezione bresciana di «Anonymous for the Voiceless». Si tratta di un flashmob dal grande impatto visivo e pacifico che verrà messo in scena domani, domenica 24 novembre, dalle 15 alle 18 in piazza Duomo a Brescia. Seguendo il format dettato dal gruppo internazionale, anche stavolta i volontari mascherati saranno vestiti di nero e armati di schermi riproducenti immagini riguardanti lo sfruttamento animale.

Obiettivo

Intento della performance è spingere i passanti alla riflessione riguardo ai maltrattamenti e alle scelte alimentari, in modalità ordinata, silenziosa ma efficace a livello emotivo. Il gruppo organizzatore, di cui l’attivista desenzanese Chiara Moranda è portavoce, si è già esibito in città e sul Garda. È operativo da giugno ed ora piuttosto folto: radunando volontari ogni angolo della provincia, uniti dallo stesso ideale di liberazione degli animali dalla sofferenza indotta dall’uomo.