Allarme polmonite: gravissimo un 29enne di Roè Volciano.

Da Gavardo a Monza

Il giovane si è rivolto all’Ospedale di Gavardo nella notte del 4 settembre: aveva febbre, tosse e respirava faticosamente. Rapidamente diagnosticata la polmonite da legionella ha iniziato il trattamento antibiotico, come da prassi. Dopo un breve ricovero nel reparto di Medicina, nella serata del 5 è stato trasferito nel reparto di Rianimazione.

Dopo un tentativo di ventilazione non invasiva è stato intubato e sottoposto a ventilazione meccanica nella serata del 6 settembre. Visto il progressivo peggioramento degli scambi respiratori è stato connesso all’Ecmo (Ossigenazione extracorporea a membrana) a Gavardo ed è stato trasferito al reparto di Rianimazione Generale del presidio S. Gerardo della ASST di Monza.

Stabile, ma grave

Le condizioni cliniche si sono stabilizzate, ma il 29enne è ancora connesso alla circolazione extracorporea, sottoposto a ventilazione meccanica con strategia ventilatoria protettiva e prosegue la terapia antibiotica.

Al momento non si sono verificate né problematiche tecniche né complicanze cliniche.

LEGGI ANCHE:

Polmonite, cosa fare

Leggi anche:  Tecnologia e innovazione grazie al biometano

Legionella: grave 55enne di Carpenedolo

138 contagiati per polmonite

“Pensiamo sia batterica”

Legionella, a scuola solo acqua in bottiglia

Il sindaco di Calvisano tranquillizza i genitori

Allarme polmonite, sale il numero dei contagi