Oggi, nella sede dell’associazione guidata Aldo Micheloni, è stato presentato il nuovo impianto.

Alla villa dei Pensionati musica di qualità ma senza infastidire nessuno

E’ stato presentato oggi, nella seconda villa, il progetto finanziato con 9mila euro del Bilancio partecipativo
relativo all’impianto di contenimento dell’inquinamento acustico sulla pista da ballo nel parco degli anziani. Alla presentazione erano presenti diversi componenti del sodalizio. Al tavolo dei relatori il sindaco Gabriele Zanni, l’assessore Nadia Valli e il presidente Micheloni. Sono stati spiegati alcuni dettagli dell’intervento (costato 7.377 euro più Iva) seguito attentamente da Jacopo Bertoli. Con l’installazione di un nuovo sistema sonoro sarà possibile migliorare l’acustica dell’area spettacoli e pista da ballo, rendendo uniforme la copertura sonora e adattando la risposta in frequenza dell’impianto alle esigenze del luogo. In questo modo sarà possibile contenere il livello di pressione sonora entro i limiti imposti dalla normativa e di limitare altresì l’impatto sonoro sull’abitato circostante.

I dettagli dell’intervento

I lavori a seguito di accordi con l’Ufficio Patrimonio del Comune di Palazzolo sono stati commissionati direttamente
dall’Associazione Pensionati alla ditta CA.OS. GROUP SRL di Castenedolo (BS). L’intervento d’installazione impianto audio è strutturato con quattro casse direzionali negli angoli della pista da ballo, con due casse direzionali sugli spigoli del palco e con un sistema centralizzato DSP che consente il controllo sull’acustica del sistema.

Leggi anche:  Cinghiali a Gardone Riviera: sindaco e Provinciale fanno il punto

TORNA ALL’HOMEPAGE