Aggredito da mamma cinghiale sul monte di Iseo: paura per Paolo Bonfadini, che si trovava a qualche centinaio di metri da casa quando è stato caricato e ferito.

Aggredito da mamma cinghiale sul monte di Iseo

Si trovava a passeggio con il cane, a poche centinaia di metri dalla sua abitazione in località Bosine, sul monte di Iseo, quando ha visto due piccoli di cinghiale. Sapendo di non doversi avvicinare, ha preso in braccio il cagnolino per proteggerlo e non farlo spaventare quando è arrivata mamma cinghiale. Forse pensando che avesse raccolto da terra uno dei suoi cuccioli, l’animale ha caricato Paolo Bonfadini e l’ha ferito a un polpaccio. L’iseano fortunatamente è riuscito a scacciare mamma cinghiale, che è tornata nel bosco con i suoi cuccioli, e dopo aver constatato che le ferite riportate, nonostante il dolore, non erano gravi, ha deciso di non farsi medicare in ospedale.

Cinghiale semina il panico a Clusane

Girava fra le auto, le biciclette e i pedoni seminando il panico. Domenica mattina un cinghiale di piccola taglia è sceso dai monti della zona e, ferito, ha cominciato a correre impaurito fra i veicoli che, dati i blocchi stradali per le operazioni di brillamento della bomba di Adro, afollavano la provinciale rivierasca che collega Paratico a Iseo.

Leggi anche:  Che fine hanno fatto gli alberi di piazza Mazzini a Iseo?

In via Risorgimento, subito dopo il benzinaio Keropetrol, si è precipitata una pattuglia della Polizia Locale di Iseo che, per tutelare la sicurezza dei pedoni e degli utenti della strada, ma anche quella dell’animale stesso, si è ingegnata per catturare il cinghialino. Gli agenti in servizio, servendosi di una corda, sono riusciti a bloccare l’animale in attesa de veterinario. “Lo abbiamo messo all’angolo dietro un camion e poi, dopo aver fatto un nodo scorsoio alla corda, siamo rusciti a bloccare le zampe del cinghiale – ha spiegato Giuseppe Scolaro – Il veterinario del distretto di Rovato, dopo aver valutato le ferite riportate dall’animale, ha disposto l’abbattimento”.

Anche una decina di giorni fa la Locale era stata allertata per via di un cinghiale avvistato in località Forest. “Sembra che scendano dai monti per bere, a causa del caldo”, hanno sottolineato gli agenti.

TORNA ALLA HOME PAGE