Come ogni anno a Passirano è stata presentata al teatro civico, la festa dello studente. Una cinquantina di ragazzi sono stati premiati per il loro lodevole lavoro di studio. Una tradizione oramai radicata dall’83 in memoria del compianto ex sindaco Ernesto Valloncini che tanto amava e sosteneva i giovani.

Una festa dedicata alla cultura

Gli assegni sono stati consegnati da diverse personalità del Paese, nel pomeriggio di domenica, dove l’occasione è stata soprattutto dedicata allo scambio di esperienze generazionali, lavorative, viaggi di volontariato all’estero ma anche sotto casa. A centinaia gli intervenuti alla festa, allietati dai ragazzi delle classi di indirizzo musicale della scuola secondaria di primo grado, tramite un dolce, accompagnamento musicale. Presenti all’evento, tutta l’amministrazione comunale, il sindaco Francesco Pasini Inverardi, la dirigente scolastica del plesso dell’istituto comprensivo di Passirano Cristina Ducoli, il professor Giorgio Bettoni, i due sindaci emeriti, e molti altri.

Il servizio completo con le testimonianze sul Chiariweek di venerdì 22 marzo.

Leggi anche:  Borgo San Giacomo celebrato il 25 Aprile

TORNA ALLA HOME