A parte gli scherzi ha divertito Pontoglio. Incredibile il lavoro svolto dai ragazzi di Torio events. Applausi anche per il parroco che ha iniziato la serata con un maxi scherzo.

A parte gli scherzi ha divertito Pontoglio

Un successo senza precedenti in un Palabosco senza più un centimetro di spazio libero. E’ andata alla grande la serata di ieri sera. I ragazzi di Torio events sono stati sensazionali nell’organizzazione di A parte gli scherzi. I giovani hanno infatti realizzato una versione “made in Pontoglio” del celebre programma Mediaset facendo cadere nella trappola quattro “big” locali: si tratta del tabaccaio Lello, dello studente Claudio Sangaletti, del falegname Piero Angelo Novali, conosciuto come Angelica, e di Paolo Minelli, noto ristoratore locale. Con astuzia e massima organizzazione, i quattro sono stati vittime di esilaranti scherzi che hanno visto come complici le famiglie e gli amici. Impeccabile l’organizzazione della serata che ha dimostrato anche le doti di montaggio dei ragazzi.

Il “don Giovanni-show” e la presenza di Pozzi

Beh, il primo a stupire tutti è stato proprio il parroco: è salito sul palco e ha iniziato a fare una ramanzina ai ragazzi comunicando l’annullamento della serata. Uno scherzo? Si, certo. Ma non lo aveva capito nessuno. La comunità non si aspettava infatti che don Giovanni Cominardi si prestasse fin da subito e diventasse complice dei ragazzi. Voto 10+ anche per lui che è poi rimasto in prima fila a godersi lo show insieme a don Massimo Regazzoli. Presenti anche il sindaco Alessandro Seghezzi e numerosi membri dell’Amministrazione… uno in particolare! Il vicesindaco Alessandro Pozzi è stato infatti il “prezzemolino” della serata: è riuscito a trovarsi sempre nel luogo sbagliato.. ovvero in quasi tutti gli scherzi!

Leggi anche:  Pontoglio ha accolto il suo nuovo parroco GALLERY

Nel corso della serata non sono mancati balli e esibizioni mentre al termine tutti i ragazzi hanno cantato insieme la canzone di Nek “E da qui”. Un grande applauso anche ai quattro presentatori e alle due voci fuori campo che hanno condotto la serata.

TORNA ALLA HOME