A novembre 2019 piogge record, in Lombardia più di così solo nel 2014. Ce ne eravamo resi conto tutti, sulla nostra pelle (bagnata) che questo penultimo mese del 2019 è stato tutt’altro che piacevole dal punto di vista meteo. Ma ora l’ufficialità statistica arriva anche da Arpa Lombardia.

A novembre 2019 piogge record

“Uno fra i mesi più piovosi dell’ultimo decennio – spiegano infatti dall’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente –  Il novembre 2019 si farà ricordare anche in Lombardia per la pioggia incessante che, a causa del ripetuto passaggio di perturbazioni atlantiche, ha fatto lasciare a casa l’ombrello a tutti i lombardi soltanto per 4 giornate intere”.

I dati

Come confermano i dati del Servizio idrometeorologico di Arpa Lombardia, infatti, a parte il 10, 26, 29 e 30 novembre, per il resto del mese si sono sempre verificate precipitazioni che hanno interessato, se non tutta, buona parte della regione. Le cumulate più elevate, come di consueto, si sono registrate sulla fascia Prealpina e sulle Orobie dove sono stati raggiunti localmente i 500/600 mm. (Ardesio/Valcanale -BG- 643 mm, Bagolino -BS- 543 mm, Sormano -CO- 590 mm, Cuveglio -VA- 485 mm).

Leggi anche:  La pioggia concede una tregua. Mercoledì nuova perturbazione

Picchi superati solo nel novembre 2014 anche in Pianura, dove a Milano lo scorso mese sono caduti 244 mm a fronte di una media di circa 100 mm, a Brescia 238 mm a fronte di una media di circa 70 mm, a Sondrio 240 mm (media 80 mm circa), a Mantova 211 mm (media 60 mm circa), e a Pavia 222 (media 90 mm circa).

Leggi anche:  Ancora tanta pioggia, ma presto una tregua dal maltempo METEO

Cosa ci aspetta a dicembre?

Ma come sarà il mese di dicembre? Sicuramente la cattiva notizia è che hanno fatto la loro comparsa le prime nebbie che  purtroppo   hanno già avuto conseguenze dal punto di vista viabilistico.

LEGGI ANCHE: Danni maltempo estivo in Lombardia: no del governo allo stato di emergenza

Fare previsioni a lungo termine, si sa, non è cosa “buona e giusta”. Ma per il prssimo futuro non dovrebbe essere necessario armarsi di Ombrello . Secondo arpa  domani nuvolosità residua in pianura con ventilazioni a tratti moderata. Da mercoledì la regione è interessata da una lasca circolazione in quota, stabile o solo a tratti debolmente instabile: precipitazioni assenti e cielo prevalentemente poco nuvoloso, con temperature in calo, marcato nelle minime.

TORNA ALLA HOME