La speranza come filo conduttore. All’auditorium don Bertini 250 persone sono accorse all’annuale convegno di Amob, dalle 15 di sabato 6 ottobre.

Relatori Mariella Bombardiera, psicopedagogista e mediatrice famigliare, e lo scrittore e teologo Ermes Ronchi.

Presenti le autorità comunali, la sindaca Marika Legati e una rappresentanza della Commissione Pari Opportunità.

Dalla scuola, Stefania Battaglia dirigente dell’Istituto Comprensivo e Pier Paolo Begni del Cipia di Gavardo.

Ottimo esito e ottima partecipazione, dicono le organizzatrici Giuliana Delbasso e Susanna Franzoni, responsabili anche del simile convegno dell’anno scorso sulla resilienza.