La magia della rievocazione, unita all’armonica danza ottocentesca, questo è per Montichiari il tradizionale Ballo del Conte. Per il primo anno è stato fatto in Teatro Bonoris, dove per l’occasione sono stati rimossi i sedili.

Ballo del Conte tra tradizione e innovazione

Sono state due le spettacolari sessioni del Ballo del Conte, tradizionalmente evento inaugurale del Maggio Monteclarense. Si sono svolte ieri sera alle 20.30 e alle 21.30 al Teatro Bonoris. Oggi si svolgerà quella tradizionale in piazza.

Martina Chiametti è stata la coreografa che ha consentito gli scenografici intrecci di ballerini. Pro Loco Montichiari e Enrico Ferrario il suo Presidente hanno dimostrato di essere all’altezza della portata dell’evento, dal valore fortemente simbolico per la cittadina di Montichiari.

Visite in villa

Il clou saranno però le visite alle ville e al castello di domenica, unite alla rievocazione ottocentesca, di cui il Ballo del Conte è solo la prima tappa. “I luoghi e i volti della memoria” è il titolo del Maggio, per calarsi nella storia della città, tra ‘800 e ‘900. Tanti altri eventi animeranno Montichiari, invitiamo gli interessati a mantenersi sintonizzati sul canale della Pro Loco.

Leggi anche:  Legionella a Cazzago: un ordinanza per prevenire la diffusione