Lunedì sono arrivate le sentenze della frode miliardaria per chi aveva scelto il rito ordinario: tre assoluzioni, una condanna che profuma di vittoria e solo una pena pesante.

Frode miliardaria nell’edilizia: crolla il castello accusatorio

Massimiliano Amico è stato assolto. Il pm per lui aveva chiesto una condanna a 6 anni di reclusione. Bruno Alghisi, invece, una delle figure centrali del processo (il pm aveva chiesto una pena a 6 anni e 6 mesi) è stato condannato a 1 anno e 9 mesi, pena sospesa. L’unica condanna pesante è arrivata per Diego Zoppi. Assolti Cristiano Facchetti e Federica Maffi.

TORNA ALL’HOMEPAGE