Terza sconfitta in campionato e seconda di fila per il Radici Team Volley Cazzago, che in questo mercoledì sera mai è riuscito ad entrare veramente in partita.

Terza sconfitta per il Team Volley Cazzago

Nonostante il punto guadagnato, due sono stati persi. Durante tutta la partita la squadra non gira e non concretizza quando dovrebbe, dando vita a scambi di battute interminabili. Il primo set preannuncia una gara appassionante. Le squadre si tengono a pochi punti l’una dall’altra, ma i cazzaghesi non si fanno soffiare il vantaggio fino alla fine del set. Belle azioni e non troppo disordinate rendono questo parziale emozionante, grazie al buon gioco di entrambe le formazioni.  Il secondo set la squadra bergamasca parte con una marcia in più, tant’è vero che restano in netto vantaggio fino al 15-15, quando i padroni di casa riescono in una piccola rimonta. Nonostante lo sforzo fatto, gli Azzanesi vincono il set con ben cinque punti di scarto. Non pochi errori si sono visti in questo parziale, che hanno fatto notare la poca concentrazione della squadra ospitante.

Errori e distrazioni

Il parziale successivo è poco adatto chiamarlo “terzo set”, essendo stato praticamente una copia esatta del precedente. Errori, distrazioni e nessun occasione in cui la squadra bresciana è riuscita a portarsi in vantaggio,  subendo la forte grinta degli Azzanesi. Il quarto parziale si apre con qualche scambio di battute, con azioni abbastanza accese fino al 10-9, momento in cui i Cazzaghesi è come se si risvegliassero dalla loro situazione di dormiveglia e iniziassero a mostrare la vera tenacia e potenza dei Puma, iniziando così a macinare punti. Il set, infatti, viene aggiudicato ai padroni di casa con ben otto punti di vantaggio, segno che i Felini ancora non si sono arresi.

Leggi anche:  Meccanico Ferrari investito da Raikkonen sta bene: è del Garda

Un’amara conclusione

Il quinto set è una torta nuziale…amara: a prima vista sembra ottima e molto gustosa, ma quando si arriva ad assaggiarla sa di quel sapore acre di…sconfitta. Infatti, dopo qualche piccolo errore, i ragazzi di Antonini prendono il controllo del set arrivando al cambiocampo sull’8-6 con un’ottma grinta addosso salvando per giunta molti palloni da terra. Alla ripresa del gioco gli ospiti ricominciano a colpire e non si sa come, ma il Cazzago smette ancora di fare il suo solito pazzo, entusiasmante, pazzesco gioco, offrendo così agli avversari la vittoria del set e, quindi, della  partita, su un piatto d’argento.

Un punto nel sacco

La partita è stata piena di emozioni di ogni genere: dalla rabbia alla gioia, dall’euforia alla disapprovazione, dalla rabbia alla pazza esultanza. Nonostante ciò, il Radici Team Volley Cazzago porta a casa un punto che sa di amaro, conscio di averne persi due.