Calvisano non stecca la 16a giornata del campionato di Eccellenza contro la capolista Rovigo, vincendo di due punti nonostante un po’ di affanno nel finale, e riconquista la vetta della classifica.

Il racconto della partita

Nei primi minuti solo una folata di Rovigo in attacco, con la difesa giallonera che ne esce ottimamente conquistando una mischia. Poi le due squadre si affidano al piede, con un calcio per parte di Novillo e Mantelli per il 3-3 all’11’. Ancora l’apertura rossoblu allunga sul 3-6 cinque minuti dopo. Nuovo vantaggio calvino al 24′: da una touche rapida una grande giocata in velocità del duo argentino Novillo-Paz innesca la meta di Pettinelli, trasformata da Novillo. Tanta confusione in touche per Calvisano che però guadagna una punizione su tenuto e dopo alcune fasi d’attacco segna al 38′ con Bruno. Squadre a riposo sul 15-9 dopo una punizione di Mantelli per fuorigioco allo scadere.

Il secondo tempo inizia con una bella incursione di Bruno sulla destra che porta a una touche per i gialloneri ai 5 metri dalla linea di meta. Da lì Calvisano allarga il gioco dal lato opposto dove Tuimavave schiaccia in meta per il provvisorio 22-9. Ora Rovigo pressa e dopo diversi falli in mischia arriva il cartellino giallo al pilone sinistro calvino Rimpelli. Al 62′ dopo altre mischie ordinate arriva la meta tecnica di Rovigo che accorcia di 7 punti. Al rientro dall’inferiorità numerica Calvisano torna sopra break con un calcio di Mortali. La meta di Cadorini porta a un po’ di sofferenza nel finale ma alla fine i gialloneri portano a casa un fondamentale 25-23 che li proietta di nuovo in testa alla classifica.

Formazioni e tabellino

Calvisano-Chiesa; Bruno (74′ De Santis), Paz, Lucchin, Tuimavave; Novillo (56′ Fischetti, 68′ Mortali), Semenzato; Tuivaiti, Pettinelli, Zdrilich (66′ Archetti); Venditti (74′ D’Onofrio), Cavalieri; Zilocchi (60′ Biancotti), Morelli (c, 60′ Giovanchelli), Rimpelli (68′ Fischetti). A disposizione: Consoli.

Leggi anche:  Torneo internazionale per il Rugby a Casalmoro

Rovigo-Odiete; Biffi (71′ Robertson-Weepu), Davies, Van Niekerk, Cioffi; Mantelli, Chillon; Ferro (66-75′ Venco), Lubian, De Marchi (75′ Venco); Parker (25′ Boggiani), Ortis; D’Amico (66′ Pavesi), Momberg (c, 71′ Cadorini), Brugnara (66′ Vecchini). A disposizione: Loro, Modena.

Marcatori: 7′ cp Novillo (3-0), 10′ cp Mantelli (3-3), 16′ cp Mantelli (3-6), 24′ meta Pettinelli tr Novillo (10-6), 38′ meta Bruno (15-6), 41′ cp Mantelli (15-9); 45′ meta Tuimavave tr Novillo (22-9), 62′ meta tecnica Rovigo (22-16), 70′ cp Mortali (25-16), 73′ meta Cadorini tr Mantelli (25-23).

Calciatori: Novillo (Calvisano) 3/4, Mantelli (Rovigo) 4/5, Mortali (Calvisano) 1/1

Cartellini: 56′ giallo Rimpelli (Calvisano)

Altri risultati e classifica

“Grande prova di carattere di Calvisano, in cui mischia e mediana hanno saputo innescare ottimamente i trequarti” le prime parole di Giovanni Pettinelli, autore di una meta e migliore in campo. Sugli altri campi, Padova la spunta in pieno recupero contro Sandonà (16-14); vittorie anche per Viadana, che supera 28-44 Reggio, Fiamme Oro e Mogliano. La nuova classifica: Calvisano e Padova 64, Rovigo 62, Sandonà 48, Fiamme Oro 43, Viadana 42, Medicei 26, Reggio Emilia 24, Lazio 15, Mogliano 10. La prossima giornata vede Calvisano affrontare sabato la Lazio (alle 16.00 per l’ora legale) mentre Rovigo-Medicei e Viadana-Padova completano il tabellone per quanto riguarda le prime posizioni.