Il mondo del basket piange Marco Solfrini.

Eterno campione

Se n’è andato così, all’improvviso, Marco Solfrini colto da malore nelle scorse ore. Il 60enne campione bresciano ha avuto una grandissima carriera vincendo uno storico argento con la nazionale alle Olimpiadi del 1980 e uno scudetto, una Coppa dei Campioni, una Coppa intercontinentale e una Coppa Korac con la maglia della Virtus Roma. Tra il 1977 e il 1982 aveva giocato nel Basket Brescia  (diventando poi team manager dal 2009 al 2012) e dopo l’esperienza romana invece aveva indossato le maglie di Udine, Fabriano e Mens Sana Siena. Dopo queste esperienze era tornato nel bresciano, giocando in diverse categorie con squadre bresciane. E giocava tutt’ora con il Csi. Il basket ce l’aveva tutt’ora nel sangue e senza palla a spicchi non poteva stare.

Un campione che verrà ricordato non solo a Brescia ma in tutta Italia: in segno di lutto, la Federazione ha deciso che su tutti i campi della serie A verrà osservato un minuto di silenzio.