Finisce in anticipo la serie del quarto di finale di basket tra Varese e Brescia. 64-69 sul parquet di Masnago per la Germani che entra nel club delle migliori quattro d’Italia.

Finale concitato

Punteggio più basso rispetto alle prime due gare, ma il copione è sempre quello della grande alternanza tra quarti con Varese che conduce a lungo. Il turnover esclude Dario Hunt, Luca Vitali resta a secco, ma è Bryce Cotton a supplire segnando in tutto 15 punti. Un’ottima Varese conduce per più di metà partita ma si vede superare proprio nel quarto quarto da Brescia, che torna avanti con i punti da sotto dei suoi lunghi Ortner e Landry. Una rimessa a 8 decimi dalla fine però dà il 60-60 a Varese che porta all’overtime. Dove le squadre segnano poco, ma la Leonessa è più cinica e trova con Michele Vitali la tripla del 62-66. Il finale è fatto di soli tiri liberi, che Sacchetti converte (3 su 4) dando il 64-69 finale.

Tabellino e statistiche

Varese-Larson 3, Avramovic 24, Vene 8, Okoye 8, Cain 12; Tambone 9, Natali, Bergamaschi ne, Dimsa, Ferrero, Ivanaj ne, Delas. All: Caja

Brescia-L. Vitali, M. Vitali 14, Moss 3, Landry 7, Ortner 6; Traini ne, Moore 17, Mastellari ne, Cotton 15, Sacchetti 7, Fall. All: Diana

Leggi anche:  L'Orzinuovi basket a Verona per tenere vive le chance di salvezza

Statistiche Varese-Tiro da due 42%, da tre 26%, liberi 82%; 44 rimbalzi (Cain 14, Vene 12, Okoye 10), 15 assist (Vene e Tambone 3), 20 palle perse, 8 recuperate

Statistiche Brescia-Tiro da due 44%, da tre 20%, liberi 75%; 51 rimbalzi (Landry e M. Vitali 10), 10 assist (L. Vitali 4), 18 palle perse, 11 recuperate

Milano in arrivo

3-0 per Brescia, 3-0 per Milano che si è sbarazzata senza troppe difficoltà di Cantù. Si tratta della prima volta in assoluto in semifinale playoff per Brescia, contando anche gli anni ’80 della Pinti che si era spinta per tre volte ai quarti. La serie ad Assago inizierà giovedì 24 maggio, per finire eventualmente il 2 giugno con la stessa scansione dei quarti (partite ogni due giorni, con l’unica pausa di tre tra gara 4 e gara 5). Nell’altra metà del tabellone Venezia conduce 2-0 su Cremona, parità invece tra Avellino e Trento. (immagine di Legabasket)