Dura sconfitta per il Team Volley Cazzago: i ragazzi della serie C hanno tenuto duro fino alla fine, ma sono stati battuti dai colleghi di Adro.

Dura sconfitta per il Team Volley Cazzago

Derby amaro, ma non troppo, per il Radici Team Volley. I ragazzi di Cazzago sono usciti sconfitti dal difficile palazzetto di Pontoglio ma con la consapevolezza di aver di aver disputato un’ottima partita decisa solo da alcuni episodi. Il punteggio e la durata dei set parla chiaro. Uno scontro testa a testa combattuto fino all’ultimo pallone che comunque consegna ai nostri ragazzi un ottimo punto per rimanere sempre attaccati alla vetta ora occupata dal Volley Besana.

Il match

Sono partiti bene i ragazzi di Antonini, che hanno mostrato subito i denti con un paio di muri nei primi punti. Adro è sembrato un po’ più teso,ma ha tenuto testa fino al quindici pari  quando un buon turno al servizio di Pessina ha segnato l’allungo che poi ha porteto la conclusione del set sul 25 a 18.

Buona la partenza anche nel secondo parziale, con Cazzago sempre in testa fino al punteggio di 11 a 9. Poi, un inspiegabile passaggio a vuoto ha consegnato agli avversari un filotto di 10 punti consecutivi pregiudicando il set e stravolgendo gli equilibri di una gara che sembrava in netta discesa per gli ospiti. Antonini ha provato a mettere Casnici in campo per dare maggiore consistenza in attacco ma il set si è concluso a favore di Adro per 25 a 19.

Gli terzo set

Superati i primi due set caratterizzati da una certa tensione psicologica, le squadre sono rientrati in campo più concentrate e battagliose, Ne sono scaturiti tre parziali al cardiopalma macchiati solo, ahimè, da alcune inspiegabili decisioni arbitrali. La partenza è stata sempre appannaggio del Team Volley con gli avversari a seguire a poca distanza. Un set caratterizzato da scambi molto lunghi, a tratti spettacolari da una parte e dall’altra della rete.

Pavone si è esibito in difese al limite dell’incredibile trasformate poi in punto dai vari Pessina, Valloncini e Casnici che hanno alternato colpi intelligenti ad attacchi di grande potenza. Si è arrivati così al 23 pari, quando un attacco di Adro ha toccato nettamente le mani del muro avversario. L’arbitro non se n’è accorto, assegnando il punto a Cazzago e poi punito le ire, comunque giustificabili, dei padroni di casa con un cartellino rosso che di fatto ha consegnato il set a Valloncini e compagni.

Leggi anche:  Trasferta amara per il Team Volley Cazzago

La conclusione della partita

Il quarto set è stato ancora all’insegna dell’equilibrio, anche stavolta è stato Adro a partire bene e a guidare il punteggio. Da una parte della rete un ottimo Cosa si è affidato ai centrali e Leali e Scabelli non si sono fatti attendere inanellando una serie di ottimi primi tempi; dall’altra parte il gioco si è evoluto più sulle bande che hanno sfruttato le incertezze del muro avversario mettendo a segno molti manofuori. Anche in questo caso la partita è andata avanti punto su punto quando sul 21 pari l’arbitro ha chiamato in campo una palla nettamente fuori, assegnato punto ad Adro e punito le proteste, comunque contenute, della panchina cazzaghese con un cartellino rosso, ribaltando così il punteggio. Bravi poi i padroni di casa ad approfittare di questa situazione per chiudere il set sul 25 a 21.

Si arriva così all’ultimo set. Cazzago sembrava aver incassato bene la dubbia decisione arbitrale del set precedente e si è portato subito sul 4 a 1, quando un’altra decisione arbitrale quantomeno dubbia ha portato il capitano Valloncini a chiedere spiegazioni come permesso da regolamento. Inspiegabilmente il direttore di gara ha respinto tali richieste (sicuramente concitate ma non offensive) e le ha punite con un altro cartellino rosso riportando i padroni di casa ad una sola lunghezza. Il contraccolpo è stato forte e ha modificato gli equilibri fin qui visti in campo, Adro è sembrato più galvanizzato, mentre la carica emotiva degli ospiti è sembrata calare così il set piano piano è scivolato nelle mani dei padroni di casa che hanno chiudono parziale e incontro per 15 a 12.

Il prossimo scontro

Un punto comunque prezioso in vista del prossimo incontro casalingo contro il Volley Azzano S.Paolo attualmente al 4 posto in classifica, Si giocherà di mercoledì 21 e sarà un’altra partita fondamentale per rimanere ai vertici della classifica e approfittare di qualche possibile passo falso delle altre contendenti al titolo.