La serie di semifinale tra Emporio Armani Milano e Germani Basket Brescia per ora sorride ai biancoblu dopo il preziosissimo 82-85 conquistato ad Assago.

Momenti salienti

Il turnover di Brescia lascia fuori Lee Moore. Parte meglio Milano, che chiude avanti dopo la prima metà del primo quarto, poi è Brescia a salire in cattedra, prima con una tripla di Michele Vitali (11-11) poi con una serie di schiacciate e tiri dall’area per il 13-21 ai 10′. Secondo quarto più equilibrato, tra break e contro-break: Brescia mantiene il +7, poi Jerrells e Goudelock spingono Milano alla parità sul 30-30 con una serie di triple, cosa che costringe coach Diana al timeout. Brescia esce rinvigorita dallo stop e chiude con Landry, Luca Vitali e Cotton particolarmente in forma. La guardia Usa chiude con una tripla il 36-43 di metà gara.

Nel terzo quarto non succede molto: Brescia tenta l’allungo, fino a trovare un +13 di massimo vantaggio trascinata ancora da Cotton. Il break di 8-0 finale di Milano riporta i biancorossi sul 65-70. Equilibrato anche l’inizio del quarto quarto, con alcuni minuti di stallo e tanti errori. A metà quarto Milano si rifà sotto, con Cinciarini che sbaglia il tiro del -1. Solo rinviato, perché Goudelock trova la tripla del 75-76, e dopo due punti di Vitali l’Olimpia pareggia con Micov a 2′ dalla fine. Inizia una lunga fase di difese e tiri liberi; Brescia ritrova l’82-84, perde un pallone velenoso con Landry ma pochi secondi dopo Goudelock tira cortissima la tripla. Un libero di Michele Vitali, rimbalzo d’attacco e bomba di Cotton. Finita sul +6? No, lo stesso Vitali pesta la linea; ma per fortuna Milano ha solo 2″ per organizzare l’attacco e la tripla finale di Micov è lunga. 0-1 e, comunque vada, serie spinta almeno fino a gara-4 e con due occasioni al PalaGeorge.

Leggi anche:  New Italian Workers: i vincitori del concorso

Tabellino e statistiche

Milano-Cinciarini 13, Goudelock 12, Kuzminskas 5, Micov 17, Tarczewski 7; Jerrells 9, Bertans 5, Bortolani ne, Abass, Pascolo, Cusin ne, Gudaitis 14

Brescia-L. Vitali 6, M. Vitali 20, Moss 11, Landry 12, Ortner 10; Traini ne, Mastellari ne, Cotton 14, Sacchetti 4, Fall ne, Hunt 8

Statistiche Milano-Tiro da due 51%, da tre 38%, liberi 72%; 33 rimbalzi (Tarczewski 8, Gudaitis 7), 17 assist (Micov e Cinciarini 4), 12 palle perse, 2 recuperate

Statistiche Brescia-Tiro da due 60%, da tre 37%, liberi 79%; 32 rimbalzi (Hunt 7, Moss e M. Vitali 5), 17 assist (M. Vitali 6), 9 palle perse, 3 recuperate

La serie

Si gioca ancora ad Assago sabato prima di emigrare a Montichiari lunedì, mentre il 30 maggio e il 2 giugno sono riservati alle eventuali gara-4 e 5, sempre alle 20.45. Domani sera è invece il turno della prima sfida tra  Venezia e Trento, che dà vita a dieci serate di grande basket in alternanza tra Lombardia e Nordest. E partire da 0-1 è molto meglio che da 1-0.