Il sindaco di Bassano Bresciano Gian Paolo Seniga si appella ai candidati alle elezioni politiche.

Il sindaco: Nessuno parla di noi

Deciso l’appello lanciato dal primo cittadino di Bassano Gian Paolo Seniga ai candidati alle elezioni politiche per il sostegno, spesso venuto a mancare, ai piccoli Comuni.

In questi giorni è partita la campagna elettorale e la gara è concentrata su chi offre di più. Ma nessuno parla dei problemi degli enti locali. Delle amministrazioni comunali chiamate a garantire ai cittadini i principali servizi e delle quali lo Stato si serve relegandole a esattrici di gabelle.

L’appello è un invito a fare meglio per il proprio Paese (o con la minuscola, appropriata in questo caso) e non limitarsi a promesse che si parcheggiano in un istante. Il sindaco si è rivolto a tutti i candidati al Parlamento: “Impegnatevi a far vostre le richieste dei piccoli comuni che per maggior autotutela hanno dovuto organizzarsi con un sodalizio più a misura”.

Il sodalizio a misura è infatti l’Associazione nazionale dei piccoli comuni di cui Bassano Bresciano è membro.

Leggi anche:  Elezioni comunali Trenzano: le ultime dai candidati

“Abbiamo aderito al gruppo e qualche risultato oggi è stato raggiunto grazie all’azione promossa da Franca Biglio”, ha detto il primo cittadino Seniga. “Mi rendo conto quanto sia più facile parlare di fatti quotidiani, evidenziare episodi di cronaca nera o testimonianze edificanti di altruismo. Ma la vita dei nostri concittadini passa ogni giorno dalle disposizioni farraginose e dai tagli alla spesa che uno Stato adotta verso i propri comuni”.