A Orzinuovi in mattinata si è svolto un incontro a porte chiuse tra l’amministrazione comunale e il senatore cinquestelle Giovanni Endrizzi.

Gioco d’azzardo, se ne parla a Orzinuovi

Endrizzi è educatore professionale nel campo della prevenzione delle dipendenze e di gioco d’azzardo patologico. Oltre al senatore erano presenti anche i primi cittadini di alcuni paesi limitrofi.

Le dichiarazioni

“Apprezzo la volontà del comune di Orzinuovi di intraprendere azioni efficaci per contrastare la piaga del gioco d’azzardo. Molto importante è fare rete” ha sostenuto l’onorevole.

Si è poi svolta una conferenza stampa, organizzata dai militanti pentastellati nel Caffè Portico.

Caffè Portico, senza slot

In merito alle recenti limitazioni imposte alle slot a Orzinuovi, il titolare del bar ammette che “togliere le macchinette è stato un costo, mi ci pagavo l’affitto con il loro guadagno, lo ammetto. Però, se con il cambio di clientela e la nuova affluenza non ho compensato, ho guadagnato in serenità”.