Brescia Settegiorni http://bresciasettegiorni.it Fri, 23 Feb 2018 13:43:20 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.4 Feralpisalò di scena a Mestre http://bresciasettegiorni.it/sport/feralpisalo-scena-mestre/ http://bresciasettegiorni.it/sport/feralpisalo-scena-mestre/#respond Fri, 23 Feb 2018 13:29:53 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31883 Torna la serie C e per la Feralpisalò c’è la trasferta di Mestre. Squadre in campo domani alle 14.30, nel tentativo per i verdeblu di mantenere il secondo posto. Presentato il calendario In settimana è arrivato il calendario ufficiale della Lega Pro (la lega ha mantenuto il nome) relativo al finale di stagione. Tra due […]

Continua la lettura di Feralpisalò di scena a Mestre sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Torna la serie C e per la Feralpisalò c’è la trasferta di Mestre. Squadre in campo domani alle 14.30, nel tentativo per i verdeblu di mantenere il secondo posto.

Presentato il calendario

In settimana è arrivato il calendario ufficiale della Lega Pro (la lega ha mantenuto il nome) relativo al finale di stagione. Tra due settimane il girone B tornerà alla domenica, alle 14.30 o alle 18.30, con l’esclusione di eventuali anticipi o posticipi TV. Undici turni, di cui due di riposo per i verdeblu; dopo Mestre ci sarà la sfida in casa con Ravenna, ultima al sabato (il 3 marzo alle 18.30), poi le trasferte di Gubbio, Padova e Fermo con in mezzo il primo riposo, Bassano in casa, Albinoleffe fuori, Santarcangelo nuovamente al Turina, Sudtirol fuori e l’ultima sfida a Salò con la Triestina prima del secondo riposo all’ultima giornata.

Cambiamenti nello staff

Martedì scorso l’annuncio: dopo Cesare Beggi in panchina al posto del dimissionario Michele Serena, è arrivato anche il sostituto di Maurizio Ballò nel ruolo di preparatore atletico. Si tratta di Andrea Arpili, classe 1979 con un passato nelle prime squadre di Rimini, San Marino, Santarcangelo e Ascoli.

La situazione attuale

La classifica odierna vede il Padova ancora in fuga solitaria. Padova* 48, Feralpisalò 37, Reggiana** e Bassano 36, Sambenedettese* 35, Sudtirol* 34, Triestina*, Renate** e Pordenone 33, Mestre* e Albinoleffe 31, Vicenza** e Fermana 30, Gubbio 27, Teramo*, Ravenna* e Santarcangelo 23, Fano* 19. *una e **due partite in meno.

Continua la lettura di Feralpisalò di scena a Mestre sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/sport/feralpisalo-scena-mestre/feed/ 0
Ubriaco si denuda e dà in escandescenze al bar http://bresciasettegiorni.it/attualita/ubriaco-si-denuda-al-bar/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/ubriaco-si-denuda-al-bar/#respond Fri, 23 Feb 2018 08:53:55 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31850 Martedì sera in un bar di Borgo San Giacomo un rumeno ubriaco ha dato in escandescenze e si è denudato davanti ai clienti allibiti. Prima dentro il locale Verso sera è entrato in un noto locale gabianese un uomo in evidente stato di ebbrezza e, mentre consumava il proprio drink,  ha iniziato a infastidire le […]

Continua la lettura di Ubriaco si denuda e dà in escandescenze al bar sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Martedì sera in un bar di Borgo San Giacomo un rumeno ubriaco ha dato in escandescenze e si è denudato davanti ai clienti allibiti.

Prima dentro il locale

Verso sera è entrato in un noto locale gabianese un uomo in evidente stato di ebbrezza e, mentre consumava il proprio drink,  ha iniziato a infastidire le ragazze sedute ai tavolini. Prontamente il gestore lo ha cacciato fuori e, essendo in prossimità della chiusura, per questione di sicurezza, ha preferito chiudere a chiave la porta. Pare che l’uomo si aggiri spesso nei paraggi, ma non è un cliente abituale.

Poi fuori dal bar

Una volta cacciato dal locale il rumeno ha iniziato a dare in escandescenze e a litigare con persone che si trovavano nella piazzetta antistante. A questo punto, su chiamata di una ragazza impaurita dal suo atteggiamento, sono intervenuti i Carabinieri del Comando di Verolanuova e l’uomo ha peggiorato la sua situazione togliendosi la camicia e mostrando i pettorali alle forze dell’ordine, mancando loro di rispetto, all’urlo di: <<Io sono il più forte>>.

Una bravata

Visto il degenerare della situazione gli agenti hanno deciso di portare il rumeno in centrale per accertamenti. L’uomo è risultato senza fissa dimora. Alla fine è stato rilasciato e non avrà conseguenze per questa bravata “alcolica”.

 

 

Continua la lettura di Ubriaco si denuda e dà in escandescenze al bar sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/ubriaco-si-denuda-al-bar/feed/ 0
Piccolo travagliatese chiede aiuto per la sua famiglia http://bresciasettegiorni.it/cronaca/piccolo-travagliatese-chiede-aiuto-la-sua-famiglia/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/piccolo-travagliatese-chiede-aiuto-la-sua-famiglia/#respond Fri, 23 Feb 2018 09:43:32 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31773 Piccolo travagliatese chiede aiuto per la sua famiglia attraverso le pagine di Chiariweek. L’appello: “Aiutateci a trovare una casa”. Piccolo travagliatese chiede aiuto per la sua famiglia “Siamo costretti a vivere come dei topolini in gabbia”. Così, a soli 11 anni, un bambino di Travagliato descrive in quali condizioni vive con la sua famiglia. Con […]

Continua la lettura di Piccolo travagliatese chiede aiuto per la sua famiglia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Piccolo travagliatese chiede aiuto per la sua famiglia attraverso le pagine di Chiariweek. L’appello: “Aiutateci a trovare una casa”.

Piccolo travagliatese chiede aiuto per la sua famiglia

“Siamo costretti a vivere come dei topolini in gabbia”. Così, a soli 11 anni, un bambino di Travagliato descrive in quali condizioni vive con la sua famiglia. Con una grafia ordinata, in un corsivo di quelli che si vedono solo sui quaderni di scuola, con parole semplici ma di una profondità smisurata, di quelle che forse non ci si aspetterebbe da un bambino.

Ha inviato una lettera alla nostra redazione di Chiariweek, chiedendo una mano perché “ha promesso ai suoi genitori che li avrebbe aiutati a trovare una casa”. Si chiede se il fatto che siano pakistani, se il fatto che per tutti siano stranieri anche se sono nati a Brescia, influisca sulla loro possibilità di trovare un’abitazione.

La lettera con il servizio completo sarà sul Chiariweek di oggi in edicola.

Continua la lettura di Piccolo travagliatese chiede aiuto per la sua famiglia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/piccolo-travagliatese-chiede-aiuto-la-sua-famiglia/feed/ 0
Incendio doloso al centro sociale di Brescia http://bresciasettegiorni.it/cronaca/incendio-doloso-al-centro-sociale-brescia/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/incendio-doloso-al-centro-sociale-brescia/#respond Fri, 23 Feb 2018 08:28:21 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31846 Incendio doloso al centro sociale Magazzino 47, a Brescia. A fuoco il centro sociale Da una prima ricostruzione dei fatti, questa notte qualcuno si sarebbe introdotto nel centro sociale e avrebbe dato fuoco a una pila di libri raggruppati al centro di una stanza. Prontamente sono intervenuti i Vigili del fuoco e i Carabinieri. Per […]

Continua la lettura di Incendio doloso al centro sociale di Brescia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Incendio doloso al centro sociale Magazzino 47, a Brescia.

A fuoco il centro sociale

Da una prima ricostruzione dei fatti, questa notte qualcuno si sarebbe introdotto nel centro sociale e avrebbe dato fuoco a una pila di libri raggruppati al centro di una stanza. Prontamente sono intervenuti i Vigili del fuoco e i Carabinieri.

Per chi vive il centro sociale l’incendio è stato di stampo politico. Le indagini sono in corso.

incendio doloso Magazzino 47

Le parole di Magazzino 47

Durissima la reazione del gruppo che ha lasciato su Facebook il proprio commento:

Questa notte dei topi di fogna si sono introdotti nel centro sociale e, dopo aver forzato una finestra, hanno appiccato un incendio all’interno del locale che ospita la libreria e l’enoteca. La finestra forzata, gli evidenti segni di effrazione e un intenso odore di benzina non lasciano dubbi sulla natura dolosa, come immediatamente notato dagli stessi Vigili del fuoco.
La pronta reazione di un compagno che si trovava all’interno dello spazio sociale ha fatto sì che i Vigili del fuoco siano potuti intervenire tempestivamente estinguendo le fiamme prima che queste potessero provacare danni ben peggiori.
Diversi mobili e una grande quantità di libri sono andati distrutti.
Il nostro compagno, unica persona presente, per fortuna sta bene.
Possiamo affermare con certezza che si è trattato dell’ennesimo infame attacco di fascisti e razzisti che cercano di seminare un clima di odio razziale e intolleranza in città.
Gli stessi che nelle scorse settimane hanno colpito le Casette occupate di via Gatti e il campo Sinti di via Orzinuovi.

incendio doloso Magazzino 47

Continua la lettura di Incendio doloso al centro sociale di Brescia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/incendio-doloso-al-centro-sociale-brescia/feed/ 0
Ripara l’auto ma non paga il conto http://bresciasettegiorni.it/cronaca/ripara-lauto-non-paga-conto/ Fri, 23 Feb 2018 10:55:50 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31880 Ripara l’auto in un’autofficina di Medole e va via senza pagare il conto, il proprietario lo insegue. Ripara l’auto ma non paga Un nigeriano di 39 anni, residente nel bresciano, dopo aver prelevato la propria autovettura lasciata in precedenza per delle riparazioni presso un’autofficina della zona, si allontana a bordo dell’auto senza pagare quanto dovuto […]

Continua la lettura di Ripara l’auto ma non paga il conto sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Ripara l’auto in un’autofficina di Medole e va via senza pagare il conto, il proprietario lo insegue.

Ripara l’auto ma non paga

Un nigeriano di 39 anni, residente nel bresciano, dopo aver prelevato la propria autovettura lasciata in precedenza per delle riparazioni presso un’autofficina della zona, si allontana a bordo dell’auto senza pagare quanto dovuto al proprietario dell’esercizio.

Colluttazione con il proprietario

L’uomo è stato raggiunto e bloccato dal titolare dell’officina che lo aveva seguito. Subito si è innescata una colluttazione fisica tra i due che prontamente, è stata interrotta dai Carabinieri di Guidizzolo giunti nel frattempo sul posto.

Tentata rapina e lesioni personali

L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato arrestato e trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando dei Carabinieri, in attesa del rito per direttissima. Il reato imputatogli è di “tentata rapina e lesioni personali aggravate”.

Continua la lettura di Ripara l’auto ma non paga il conto sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Incidenti a Urago, Adro, Lumezzane, Sirmione, Montichiari SIRENE DI NOTTE http://bresciasettegiorni.it/altro/incidenti-a-urago-adro-lumezzane-sirmione-montichiari-sirene-di-notte/ http://bresciasettegiorni.it/altro/incidenti-a-urago-adro-lumezzane-sirmione-montichiari-sirene-di-notte/#respond Fri, 23 Feb 2018 07:20:08 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31826 Nottata delirante quella appena trascorsa con chiamate continue di soccorso per incidenti, infoturni, malori, cadute e persino un incendio. Incidenti ovunque Il primo incidente si è registrato a Montichiari alle 22.33 per un fuori strada di una 42enne che però sembra rimasta illesa perché non è stata trasporta. Ore dopo, alle 5 del mattino, due […]

Continua la lettura di Incidenti a Urago, Adro, Lumezzane, Sirmione, Montichiari SIRENE DI NOTTE sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Nottata delirante quella appena trascorsa con chiamate continue di soccorso per incidenti, infoturni, malori, cadute e persino un incendio.

Incidenti ovunque

Il primo incidente si è registrato a Montichiari alle 22.33 per un fuori strada di una 42enne che però sembra rimasta illesa perché non è stata trasporta.

Ore dopo, alle 5 del mattino, due auto si sono scontrate a Urago d’Oglio. Nello scontro sono rimasti coinvolti tre uomini ma solo uno è stato portato all’Ospedale di Chiari in codice verde.

Un auto con a bordo un 21enne si è ribaltata sulla provinciale di Adro alle 5.52. Sul posto l’auto medica e i Volontari di Adro che hanno portato la giovane al Pronto soccorso di Chiari in codice giallo.

Alle 6 del mattino un auto è finite contro un ostacolo a Lumezzane. Per fortuna la Croce bianca della cittadina non è stata obbligata a portare in ospedale la 24enne alla guida.

A Sirmione, poco dopo, un’auto ha investito un ciclista, in località Colombere. La missione è ancora in corso ma l’uomo sembra stare bene perché i soccorso lo hanno classificato come codice verde.

Incendio  a Brescia rissa a Desenzano

Come se non bastassero gli incidenti a Brescia c’è stato un incendio in un impianto lavorativo di via Industria. Sul posto le ambulenze, ma sembra non sia stato necessario il loro intervento quanto quello dei Vigili del fuoco.

A Desenzano il numero per le emergenze è stato chiamato per una rissa fra un 30enne, un 37enne e un 49enne. Non è stato necessario portare nessuno in ospedale.

Infortunio sul lavoro a Castegnato

A Castegnato, attorno alle 6.17, un uomo di 34 anni è stato soccorso per un infortunio definito come “schiacciamento”. E’ stato portato in codice verde al S.Anna.

Malori e cadute

Il 118 è stato chiamato anche per una serie di malori: a Villanuova una donna di 68 anni è stata portata all’Ospedale di Gavardo in codice giallo; a Temù un 17enne è caduto a terra ed è stato portato al Pronto soccorso di Edolo; a Darfo una 21enne è stata soccorsa e portata all’Ospedale di Esine; infine a Brescia un uomo di 27 anni è caduto ed è finito al Poliambulanza in verde.

 

Continua la lettura di Incidenti a Urago, Adro, Lumezzane, Sirmione, Montichiari SIRENE DI NOTTE sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/altro/incidenti-a-urago-adro-lumezzane-sirmione-montichiari-sirene-di-notte/feed/ 0
ChiariWeek, in edicola il nuovo numero http://bresciasettegiorni.it/cronaca/chiariweek-edicola-numero-3-2/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/chiariweek-edicola-numero-3-2/#respond Fri, 23 Feb 2018 09:35:45 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31839 In edicola dal 23 febbraio il nuovo numero del ChiariWeek. Ragazzino di 11 anni chiede aiuto A 11 anni ha inviato una lettera alla nostra redazione di Chiariweek, chiedendo una mano perché “ha promesso ai suoi genitori che li avrebbe aiutati a trovare una casa”. Quando internet porta al tentato suicidio In un serivizio speciale […]

Continua la lettura di ChiariWeek, in edicola il nuovo numero sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
In edicola dal 23 febbraio il nuovo numero del ChiariWeek.

Ragazzino di 11 anni chiede aiuto

A 11 anni ha inviato una lettera alla nostra redazione di Chiariweek, chiedendo una mano perché “ha promesso ai suoi genitori che li avrebbe aiutati a trovare una casa”.

Quando internet porta al tentato suicidio

In un serivizio speciale abbiamo parlato in esclusiva con una ragazza che ha tentato il suicidio dopo che sono state rubate delle foto dal cellulare. Una storia che dovrebbe far riflettere tutti.

Franciacorta, anche il Consorzio contro le discariche

Gli impianti di trattamento di rifiuti inerti e di betonaggio sono compatibili con l’immagine di eccellenza che la Franciacorta promuove a livello internazionale? A innescare il dibattito le istanze depositate dalla società Bettoni spa, che interessano la cava Bonfadina nei territori di Rovato e Cazzago San Martino.
Contro la possibile collocazione degli impianti si sono schierati il Consorzio Franciacorta e Legambiente, ma anche alcuni gruppi di minoranza. I sindaci portano invece l’attenzione sulle opere di mitigazione e sul concetto di economia circolare.

Anna Ussoli arriva ai 103

Quando si dice 103 anni e non sentirli. La travagliatese Anna Ussoli è la più longeva della casa di riposo.

 

Continua la lettura di ChiariWeek, in edicola il nuovo numero sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/chiariweek-edicola-numero-3-2/feed/ 0
Trivelle Sabbioneta intervista esclusiva al sindaco Aldo Vincenzi http://bresciasettegiorni.it/politica/trivelle-sabbioneta-intervista-esclusiva-al-sindaco-aldo-vincenzi/ Fri, 23 Feb 2018 09:01:54 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31855 Trivelle Sabbioneta: una questione delicata che sta preoccupando non soltanto i cittadini ma anche la politica nazionale. Abbiamo intervistato il sindaco Vincenzi per capire le sue posizioni, lo scenario attuale e le mosse future. Analisi delle criticità: i 3 punti che preoccupano Vincenzi La questione delle trivellazioni sui vostri territori sta assumendo dimensioni importanti, la […]

Continua la lettura di Trivelle Sabbioneta intervista esclusiva al sindaco Aldo Vincenzi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Trivelle Sabbioneta: una questione delicata che sta preoccupando non soltanto i cittadini ma anche la politica nazionale. Abbiamo intervistato il sindaco Vincenzi per capire le sue posizioni, lo scenario attuale e le mosse future.

Analisi delle criticità: i 3 punti che preoccupano Vincenzi

La questione delle trivellazioni sui vostri territori sta assumendo dimensioni importanti, la polemica monta. Può spiegarci quasi sono le criticità che hanno generato questo fronte del no?

Le criticità sono molteplici; la prima riguarda il rapporto che c’è tra estrazione di gas e idrocarburi e attività sismica, seppur non vi sia ancora la dimostrazione di una correlazione diretta è pur vero che in base al “principio di precauzione” si dovrebbe non procedere con attività esplorative/estrattive in zone sismicamente sensibili come la nostra. Secondariamente va fatto un ragionamento di tipo economico: io credo che il nostro territorio sia un territorio a vocazione agricola e turistica, non credo che sia positivo proporre delle estrazioni in un luogo che è sito UNESCO e in una zona che storicamente produce eccellenze agricole; si parla tanto di “made in ltaly”, andare a compromettere una zona d’eccellenza non penso sia un bel biglietto da visita a livello globale e non penso sia economicamente vantaggioso. In terzo luogo il mondo sta andando in altre direzioni (energie alternative ad esempio) e noi continuiamo a rincorrere politiche energetiche obsolete.

L’attenzione della politica nazionale: da Liberi e Uguali al M5s

Anche la politica nazionale si sta interessando alla questione, che tipo di appoggi state ricevendo?

Già alcuni mesi fa ho iniziato a muovermi per reperire notizie, perciìè è un terreno insidioso e le notizie sono poche e frammentate, allora Sinistra ltaliana (oggi confluita in Liberi e Uguali) mi ha subito chiesto come poteva darmi una mano. Negli ultimi giorni ho ricevuto la telefonata dall’On. Carra, del Pd, che voleva capire la situazione e vedere cosa poteva fare. Franco Tiana, candidato per Liberi e Uguali, si è mosso immediatamente, lo aveva già fatto da consigliere provinciale. Anche il M5s ho visto che ha preso una posizione di netta contrarietà, così come potere al popolo.

Nessun compromesso

C’è una soluzione di compromesso che intendete proporre oppure il vostro è un netto rifiuto alle trivellazioni?

No, finché sarò io ad amministrare Sabbioneta non vi sarà nessun tipo di apertura. Gli indiani d’America dicevano che “la terra la ereditiamo dai nostri figli”, il rispetto del territorio è sacro e non vi è nessuna possibilità di compromesso.

Quali saranno i prossimi step?

Un funzionario del ministero dello sviluppo economico ha risposto alcuni giorni fa ad una mia sollecitazione dicendo che è possibile dare il là a esplorazioni (non invasive), ha detto però anche che le azioni saranno concordate con gli enti locali (Comuni, province, Regione Lombardia). Quello che auspico è che non vengano prese decisioni sopra la testa dei cittadini e dei sindaci, sarebbe gravissimo. Noi abbiamo fatto nel 2016 una delibera che chiedeva di interrompere qualsiasi atto finalizzato al rilascio dei permessi per la ricerca di idrocarburi nelle nostre zone, tanti comuni hanno a loro volta deliberato in modo similare, così come la provincia di Mantova. Il territorio si è espresso chiaramente.

Continua la lettura di Trivelle Sabbioneta intervista esclusiva al sindaco Aldo Vincenzi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Degrado nei pressi della stazione di Chiari http://bresciasettegiorni.it/attualita/degrado-nei-pressi-della-stazione-chiari/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/degrado-nei-pressi-della-stazione-chiari/#respond Fri, 23 Feb 2018 07:00:45 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31791 Degrado nei pressi della stazione di Chiari. I problemi sono stati rilevati dall’ex assessore all’Ambiente Maurizio Mombelli. Degrado nei pressi della stazione “Avevamo ben ripulito questa zona e adesso è completamente abbandonata a se stessa stessa e in balia degli incivili”.  A segnalare la situazione di degrado alla stazione, e soprattutto nella zona adiacente ai […]

Continua la lettura di Degrado nei pressi della stazione di Chiari sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Degrado nei pressi della stazione di Chiari. I problemi sono stati rilevati dall’ex assessore all’Ambiente Maurizio Mombelli.

Degrado nei pressi della stazione

“Avevamo ben ripulito questa zona e adesso è completamente abbandonata a se stessa stessa e in balia degli incivili”.  A segnalare la situazione di degrado alla stazione, e soprattutto nella zona adiacente ai binari, è stato Maurizio Mombelli, assessore alle Politiche ambientali nello scorso mandato amministrativo. Ora però la situazione è delicata e oltre ad alcune problematiche nella stazione stessa, il problema è nella zona di competenza delle Ferrovie.

Il servizio completo sulle pagine del ChiariWeek in edicola questa mattina, venerdì.

Continua la lettura di Degrado nei pressi della stazione di Chiari sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/degrado-nei-pressi-della-stazione-chiari/feed/ 0
Senza biglietto sul pullman multati 20 giovanissimi http://bresciasettegiorni.it/cronaca/senza-biglietto-sul-pullman-multati-20-giovanissimi/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/senza-biglietto-sul-pullman-multati-20-giovanissimi/#respond Fri, 23 Feb 2018 06:07:08 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31792 Senza biglietto sul pullman. Un illecito che era diventato una prassi sulla linea Sia Brescia Paratico. A tal punto che, in supporto ai controllori, sono intervenuti i carabinieri. Senza biglietto I trasgressori abituali erano tutti giovanissimi. Una ventina di ragazzi tra i 15 e i 18 anni. Residenti in Franciacorta. Molti erano sprovvisti di biglietto, […]

Continua la lettura di Senza biglietto sul pullman multati 20 giovanissimi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Senza biglietto sul pullman. Un illecito che era diventato una prassi sulla linea Sia Brescia Paratico. A tal punto che, in supporto ai controllori, sono intervenuti i carabinieri.

Senza biglietto

I trasgressori abituali erano tutti giovanissimi. Una ventina di ragazzi tra i 15 e i 18 anni. Residenti in Franciacorta. Molti erano sprovvisti di biglietto, altri ce l’avevano ma non obliterato. Perciò sono stati multati.

L’azione del “branco”

La Sia da tempo cercava di arginare il fenomeno. Che, puntuale, si ripeteva ogni sabato sera. Non un’azione individuale. Bensì un comportamento di gruppo. Spalleggiandosi a vicenda. Fino a sabato scorso, quando è scattato un maxi controllo.

L’articolo

Ulteriori informazioni su Chiari week. E, quindi, in edicola da stamattina.

 

Continua la lettura di Senza biglietto sul pullman multati 20 giovanissimi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/senza-biglietto-sul-pullman-multati-20-giovanissimi/feed/ 0
Montichiari Week è in edicola http://bresciasettegiorni.it/cronaca/montichiari-week-edicola-9-2/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/montichiari-week-edicola-9-2/#respond Fri, 23 Feb 2018 06:30:40 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31823 Come ogni venerdì, il settimanale Montichiari week vi aspetta in edicola. Noi ci siamo, e voi? Montichiari Week è in edicola Sul numero di questa settimana troverete inchieste, storie, racconti, cronaca, politica, soprattutto in vista delle votazioni, sport, cultura, eventi e molto altro ancora.

Continua la lettura di Montichiari Week è in edicola sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Come ogni venerdì, il settimanale Montichiari week vi aspetta in edicola. Noi ci siamo, e voi?

Montichiari Week è in edicola

Sul numero di questa settimana troverete inchieste, storie, racconti, cronaca, politica, soprattutto in vista delle votazioni, sport, cultura, eventi e molto altro ancora.

Continua la lettura di Montichiari Week è in edicola sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/montichiari-week-edicola-9-2/feed/ 0
Gardaweek è in edicola. Le prime pagine edizione bresciana e veronese http://bresciasettegiorni.it/cronaca/gardaweek-edicola-le-prime-pagine-edizione-bresciana-veronese-11/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/gardaweek-edicola-le-prime-pagine-edizione-bresciana-veronese-11/#respond Fri, 23 Feb 2018 09:00:13 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31750 Gardaweek è in edicola. Le prime pagine edizione bresciana e veronese. Edizione bresciana Inchiesta: Gli immobili sul lago di Garda all’asta: tesoro da 11 milioni. L’elenco, suddiviso per comune, delle proprietà in vendita nel mese di marzo nei tribunali di Brescia e Verona Il gioco: Ultima settimana per votare i vostri protagonisti preferiti e assicurargli […]

Continua la lettura di Gardaweek è in edicola. Le prime pagine edizione bresciana e veronese sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Gardaweek è in edicola. Le prime pagine edizione bresciana e veronese.

Edizione bresciana

Inchiesta: Gli immobili sul lago di Garda all’asta: tesoro da 11 milioni. L’elenco, suddiviso per comune, delle proprietà in vendita nel mese di marzo nei tribunali di Brescia e Verona

Il gioco: Ultima settimana per votare i vostri protagonisti preferiti e assicurargli un gradino del podio.

Moniga: Massimiliano Martarelli, 47 anni, si è spento a causa di una grave malattia. Il 21 aprile si sarebbe sposato con la fidanzata Gloria. La famiglia ha scelto di tumularlo con l’abito da sposo

Moniga: Lutto per tutta la comunità per la perdita di Egle Saottini molto conosciuta in paese per aver gestito, per tanti anni, il bar in piazza

Salò: I salodiani hanno dovuto dare l’addio a Domenica Baccolo, una delle loro cittadine più anziane. Una vita lunga fatta di tanto amore ma anche di tanti sacrifici. Se n’è andata circondata dall’affetto di figli, nipoti e pronipoti

Desenzano e Sirmione: La Guardia di Finanza di Desenzano ha scoperto una frode di oltre 12 milioni di euro. A destare sospetti la vendita di una villa a Sirmione per «soli» 7 milioni di euro. Due imprenditori veronesi arrestati

Lonato: I cittadini propongono le ronde. Vanaria: «Non è mai stato cancellato l’accordo stipulato due anni fa con un’azienda di vigilanza privata»

 

Editoriale: Una volta si sarebbe detto: «Ma dove andremo a finire?». Già, una volta. Indulgere in facili nostalgie dei «tempi che furono», dove magari usi e costumi erano più sani (o presunti tali), non è mai operazione lineare e pacifica

Edizione veronese

Inchiesta: Terreni, case, uffici in vendita nei tribunali. Gli immobili per cui è possibile presentare un’offerta entro
il mese di marzo: un tesoro, svalutato, di diversi milioni di euro

Bussolengo: Settanta coppie hanno festeggiato il loro amore. Tutte le foto dei cittadini che hanno celebrato i loro 50, 55 e 60 anni di matrimonio

Storie: Annalisa Simonelli inaugura sabato 24 febbraio, nella prestigiosa cornice della Caserma d’Artiglieria di Peschiera, la mostra personale con le sue opere d’arte

Castelnuovo: Le volontarie del centro Sollievo, gestito dall’associazione «Neuroscienze e dolore onlus», hanno presentato le attività e il sostegno offerto non solo ai pazienti ma anche a chi li sostiene

Bussolengo: In occasione della riunione del direttivo dell’Avis di San Vito al Mantino l’intervento della dottoressa Martinelli. L’impegno dei volontari non basta se non c’è una presa di coscienza da parte del singolo cittadino. Donare è utile a tutti

Bardolino: Oltre 50 le sanzioni elevate per lo scorretto conferimento dei rifiuti. Poi divieti di sosta, accattonaggio molesto, addii al nubilato e arredo urbano

Editoriale: Una volta si sarebbe detto: «Ma dove andremo a finire?». Già, una volta. Indulgere in facili nostalgie dei «tempi che furono», dove magari usi e costumi erano più sani (o presunti tali), non è mai operazione lineare e pacifica

Il gioco: Totocamerieri è quasi giunto al termine. Ultima settimana per votare i vostri protagonisti preferiti e assicurargli un gradino del podio.

Continua la lettura di Gardaweek è in edicola. Le prime pagine edizione bresciana e veronese sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/gardaweek-edicola-le-prime-pagine-edizione-bresciana-veronese-11/feed/ 0
Ubriaco si schianta contro le sbarre della ferrovia http://bresciasettegiorni.it/cronaca/ubriaco-si-schianta-le-sbarre-della-ferrovia/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/ubriaco-si-schianta-le-sbarre-della-ferrovia/#respond Fri, 23 Feb 2018 06:00:34 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31770 Ubriaco si schianta contro le sbarre della ferrovia di Iseo. Polizia locale e soccorritori hanno cercato di calmarlo, ma poi il capriolese ha cercato di ingoiare la dentiera. Ubriaco si schianta contro le sbarre della ferrovia Si è schiantato contro le sbarre del passaggio a livello di via Roma a Iseo, poi ha cominciato a […]

Continua la lettura di Ubriaco si schianta contro le sbarre della ferrovia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Ubriaco si schianta contro le sbarre della ferrovia di Iseo. Polizia locale e soccorritori hanno cercato di calmarlo, ma poi il capriolese ha cercato di ingoiare la dentiera.

Ubriaco si schianta contro le sbarre della ferrovia

Si è schiantato contro le sbarre del passaggio a livello di via Roma a Iseo, poi ha cominciato a urlare per strada e ha cercato di mangiarsi la dentiera. E’ successo sabato mattina.

A creare scompiglio è stato un capriolese 54enne di origini marocchine. Gli agenti della Locale lo hanno immobilizzato dopo che, preso da un raptus e stordito dagli effetti dell’alcool, ha tirato una testata al muretto dei binari.

E’ stato portato in ospedale, ma poco dopo è uscito di corsa per buttarsi nel lago. L’acqua era bassa e, tornato a riva, è stato ricoverato al nosocomio.

Già noto alle Forze dell’ordine come etilista, il capriolese, pericoloso per se stesso e per gli altri, è stato denunciato per resistenza e guida in stato di ebbrezza. Gli agenti attendono il riscontro delle analisi del sangue per capire se avesse assunto, oltre all’alcool, altre sostanze stupefacenti.

L’articolo completo sul Chiariweek in edicola oggi.

Continua la lettura di Ubriaco si schianta contro le sbarre della ferrovia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/ubriaco-si-schianta-le-sbarre-della-ferrovia/feed/ 0
Lungometraggio La Baraonda presentato a Breno http://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/lungometraggio-la-baraonda-presentato-breno/ http://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/lungometraggio-la-baraonda-presentato-breno/#respond Fri, 23 Feb 2018 08:01:27 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31832 Lungometraggio La Baraonda presentato a Breno: una serata dedicata al cinema indipendente. Lungometraggio La Baraonda presentato a Breno Grande conferenza stampa per il lungometraggio indipendente “La Baraonda. 3 luglio 1944”. Il film prodotto dall’associazione cinematografica Effetto Cinema verrà infatti presentato mercoledì 28, alle 10.30, alla Comunità Montana di Valle Camonica in piazza Tassara a Breno. […]

Continua la lettura di Lungometraggio La Baraonda presentato a Breno sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Lungometraggio La Baraonda presentato a Breno: una serata dedicata al cinema indipendente.

Lungometraggio La Baraonda presentato a Breno

Grande conferenza stampa per il lungometraggio indipendente “La Baraonda. 3 luglio 1944”. Il film prodotto dall’associazione cinematografica Effetto Cinema verrà infatti presentato mercoledì 28, alle 10.30, alla Comunità Montana di Valle Camonica in piazza Tassara a Breno.

Un passo indietro nella storia

Il film di Mauro Monella affronta la nascita e lo sviluppo della 54esima Brigata Garibaldi. Dall’8 Settembre 1943 alla tragica estate successiva, con l’incendio per mano fascista dell’abitato di Cevo, la storia verrà infatti ripresa per far rivivere agli spettatori vicende ormai lontane. Nato dalle menti degli stessi produttori di “Gleno. All’inferno con c’è solo il fuoco”, La Baraonda è quindi un altro grande lavoro a sfondo storico, sovvenzionato dall’Unione dei Comuni della Valsaviore e, inoltre dalla Comunità Montana di Vallecamonica.

Continua la lettura di Lungometraggio La Baraonda presentato a Breno sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/lungometraggio-la-baraonda-presentato-breno/feed/ 0
Pro Loco di Cazzago ha compiuto 20 anni http://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/pro-loco-di-cazzago-ha-compiuto-20-anni/ http://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/pro-loco-di-cazzago-ha-compiuto-20-anni/#respond Fri, 23 Feb 2018 07:31:46 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31829 Pro Loco di Cazzago ha compiuto 20 anni: il sodalizio ha festeggiato il successo ottenuto nel tempo. Pro Loco di Cazzago ha compiuto 20 anni Vent’anni di impegno per valorizzare la cultura locale e far crescere il territorio, dando voce a tutte le sue bellissime realtà. E’ un traguardo importante quello raggiunto della Pro Loco, che il 18 febbraio […]

Continua la lettura di Pro Loco di Cazzago ha compiuto 20 anni sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Pro Loco di Cazzago ha compiuto 20 anni: il sodalizio ha festeggiato il successo ottenuto nel tempo.

Pro Loco di Cazzago ha compiuto 20 anni

Vent’anni di impegno per valorizzare la cultura locale e far crescere il territorio, dando voce a tutte le sue bellissime realtà.

E’ un traguardo importante quello raggiunto della Pro Loco, che il 18 febbraio ha festeggiato i primi 20 anni di attività. Un risultato ottenuto grazie all’iniziativa, alla competenza e anche all’energia sempre profusa da tutti i suoi membri. E, cosa non da poco, grazie all’appoggio ricevuto dalle Amministrazioni che si sono succedute negli anni.

L’articolo completo sul Chiariweek in edicola oggi, venerdì 23

 

Continua la lettura di Pro Loco di Cazzago ha compiuto 20 anni sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/pro-loco-di-cazzago-ha-compiuto-20-anni/feed/ 0
“Villa” abusiva su ruote a Palazzolo Per il Tar è da demolire http://bresciasettegiorni.it/cronaca/villa-abusiva-ruote-palazzolo-tar-demolire/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/villa-abusiva-ruote-palazzolo-tar-demolire/#respond Fri, 23 Feb 2018 06:00:25 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31786 “Villa” abusiva su ruote a Palazzolo: per il Tar è da demolire la struttura situata in via Chiari. “Villa” abusiva su ruote a Palazzolo Per il Tar è da demolire Tutto risale al 2009, quando il Comune aveva emesso ordinanza di demolizione e ripristino dello stato dei luoghi. Diverse le opere abusive, tra cui una […]

Continua la lettura di “Villa” abusiva su ruote a Palazzolo Per il Tar è da demolire sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
“Villa” abusiva su ruote a Palazzolo: per il Tar è da demolire la struttura situata in via Chiari.

“Villa” abusiva su ruote a Palazzolo Per il Tar è da demolire

Tutto risale al 2009, quando il Comune aveva emesso ordinanza di demolizione e ripristino dello stato dei luoghi. Diverse le opere abusive, tra cui una casa container mobile e dei servizi igienici non proprio regolari. Dopo numerosi sopralluoghi e ricorso al Tar è arrivata la sentenza del Tribunale amministrativo regionale.

Ulteriori dettagli sono pubblicati sul nimero di ChiariWeek in edicola oggi, venerdì 23 febbraio.

 

Continua la lettura di “Villa” abusiva su ruote a Palazzolo Per il Tar è da demolire sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/villa-abusiva-ruote-palazzolo-tar-demolire/feed/ 0
Pistola finta in auto e droga nel reggiseno Arrestata pusher manerbiese http://bresciasettegiorni.it/cronaca/pistola-finta-droga-pusher/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/pistola-finta-droga-pusher/#respond Thu, 22 Feb 2018 17:28:08 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31803 Le donne dell’Arma dei carabinieri sono state decisive per individuare la cocaina nascosta nel reggiseno di una pusher manerbiese. Pistola finta in auto e droga nel reggiseno. In manette una pusher. Nei giorni scorsi è finita in manette una bergamasca residente a Manerbio, classe 1971, nullafacente e con precedenti nel campo della droga. I carabinieri di […]

Continua la lettura di Pistola finta in auto e droga nel reggiseno Arrestata pusher manerbiese sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Le donne dell’Arma dei carabinieri sono state decisive per individuare la cocaina nascosta nel reggiseno di una pusher manerbiese.

Pistola finta in auto e droga nel reggiseno. In manette una pusher.

Nei giorni scorsi è finita in manette una bergamasca residente a Manerbio, classe 1971, nullafacente e con precedenti nel campo della droga. I carabinieri di Bagnolo Mella hanno arrestato la donna nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un controllo dei veicoli in transito sulla ss45 bis, che attraversa il Comune di Bagnolo Mella, l’attenzione dei militari si è focalizzata su una Volkswagen Golf con a bordo un uomo e una donna. Sul sedile posteriore del mezzo si trovava un berretto ed una pistola giocattolo, che la coppia ha sostenuto fosse stata dimenticata da un giovane nipote dell’uomo.

I militari hanno fatto scendere la coppia dal veicolo e l’hanno sottoposta a perquisizione. Grazie anche alla presenza di personale femminile della stazione dei carabinieri di Leno, nel reggiseno della donna sono stati rinvenuti 13 grammi di cocaina. L’uomo è invece risultato estraneo alla vicenda.

L’arresto è stato convalidato stamattina dal Gip del tribunale di Brescia che ha disposto l’obbligo di firma in attesa di giudizio.

Continua la lettura di Pistola finta in auto e droga nel reggiseno Arrestata pusher manerbiese sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/pistola-finta-droga-pusher/feed/ 0
Bambina nasce in casa, salvata dalla vicina al telefono con i soccorsi http://bresciasettegiorni.it/attualita/bambina-nasce-casa-salvata-dalla-vicina-al-telefono-soccorsi/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/bambina-nasce-casa-salvata-dalla-vicina-al-telefono-soccorsi/#respond Thu, 22 Feb 2018 15:14:29 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31760 Una di quelle scene che vengono raccontate spesso dai film, un parto improvviso e un medico improvvisato che fa nascere il bambino. Questa volta la storia è vera, e poteva finire male. Bambina nasce in casa E’ successo a Borgosatollo questa mattina. Una donna, già madre di 5 figli, ha iniziato ad avere le doglie. […]

Continua la lettura di Bambina nasce in casa, salvata dalla vicina al telefono con i soccorsi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Una di quelle scene che vengono raccontate spesso dai film, un parto improvviso e un medico improvvisato che fa nascere il bambino. Questa volta la storia è vera, e poteva finire male.

Bambina nasce in casa

E’ successo a Borgosatollo questa mattina. Una donna, già madre di 5 figli, ha iniziato ad avere le doglie. Le urla dei bambini hanno richiamato l’attenzione di una vicina di casa che è arrivata in casa della puerpera.

La donna non era né medico, né infermiera ed ha chiamato suboto il 118. Dal telefono l’operatore ha spiegato alla donna come far nascere la piccola.

Complicazioni durante il parto

Non tutto è andato per il verso giusto.

La bambina è nata in arresto cardiaco. Sempre guidata dall’infermiere del 118, la vicina di casa ha applicato le manovre di rianimazione con il massaggio cardiaco, particolarmente delicato su un corpicino di neanche tre chili.

Lieto fine

Dopo alcuni lunghissimi instanti di battito cardiaco il battito riprende, la bambina inizia a respirare e piangere.

All’arrivo dei soccorsi è apparsa in buona salute, così come la madre.

Continua la lettura di Bambina nasce in casa, salvata dalla vicina al telefono con i soccorsi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/bambina-nasce-casa-salvata-dalla-vicina-al-telefono-soccorsi/feed/ 0
Condannato per droga un 35enne di Ospitaletto http://bresciasettegiorni.it/cronaca/condannato-per-droga-un-35enne-di-ospitaletto/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/condannato-per-droga-un-35enne-di-ospitaletto/#respond Thu, 22 Feb 2018 15:44:35 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31761 Condannato per droga un 35enne di Ospitaletto: l’uomo, di origini albanesi, è stato portato a Canton Mombello, a Brescia. Arrestato per droga un 35enne di Ospitaletto Era finito in manette nel 2015, quando era stato beccato in possesso di droga a Rovato. P.A., classe 1982 di origini albanesi, residente a Ospitaletto, era stato condotto in […]

Continua la lettura di Condannato per droga un 35enne di Ospitaletto sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Condannato per droga un 35enne di Ospitaletto: l’uomo, di origini albanesi, è stato portato a Canton Mombello, a Brescia.

Arrestato per droga un 35enne di Ospitaletto

Era finito in manette nel 2015, quando era stato beccato in possesso di droga a Rovato. P.A., classe 1982 di origini albanesi, residente a Ospitaletto, era stato condotto in carcere. Successivamente, per l’uomo erano stati disposti gli arresti domiciliari. Proprio dalla sua abitazione ha poi affrontato tutte le 3 fasi del processo a suo carico (primo grado, appello e ricorso alla Cassazione) in attesa della sentenza.

Trasferimento a Canton Mombello

L’iter processuale si è concluso pochi giorni fa. La corte suprema ha confermato la sentenza iniziale. Il 35enne è stato quindi condannato a 8 anni di carcere e portato a Canton Mombello a Brescia, dove sconterà la sua pena, dai carabinieri di Ospitaletto.

 

Continua la lettura di Condannato per droga un 35enne di Ospitaletto sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/condannato-per-droga-un-35enne-di-ospitaletto/feed/ 0
Fatture false per 100 milioni euro fra Brescia e Bedizzole http://bresciasettegiorni.it/cronaca/finte-fatture-100milioni-euro-fra-brescia-bedizzole/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/finte-fatture-100milioni-euro-fra-brescia-bedizzole/#respond Thu, 22 Feb 2018 09:04:13 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31722 Le false fatture attestavano “sulla carta” lo svolgimento di ricerche di mercato e analisi di marketing fondate su studi e approfondimenti che, di fatto, tali società non avevano mai realizzato. La guardia di finanza di Brescia ha denunciato marito e moglie sessantenni. Fatture false A seguito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Brescia, […]

Continua la lettura di Fatture false per 100 milioni euro fra Brescia e Bedizzole sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Le false fatture attestavano “sulla carta” lo svolgimento di ricerche di mercato e analisi di marketing fondate su studi e approfondimenti che, di fatto, tali società non avevano mai realizzato.

La guardia di finanza di Brescia ha denunciato marito e moglie sessantenni.

Fatture false

A seguito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Brescia, militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria Guardia di Finanza di Brescia hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo per un valore di oltre 14 milioni di euro, pari al profitto dei reati commessi, individuando e sequestrando effettivamente beni immobili valutati per 1 milione di euro.

Il giro delle finte consulenze

L’Operazione “Fake Download”, infatti, ha portato alla luce un giro di fatture false del valore di oltre 100 milioni di euro. Venivano emesse/ricevute da società appartenenti allo stesso “gruppo imprenditoriale” (cinque società con sede dichiarata a Brescia e una a Bedizzole) riconducibili a due coniugi di Brescia (il marito sessantenne e la moglie cinquantaseienne), entrambi già condannati nel 2017 per bancarotta fraudolenta.

Le fatture fittizie attestavano “sulla carta” lo svolgimento di ricerche di mercato e analisi di marketing fondate su studi e approfondimenti che, di fatto, tali società non avevano mai realizzato.

Fake Download

L’operazione prende il nome di “Fake download” perché tali ricerca di mercato e approfondimenti di marketing non erano altro che materiale scopiazzato in rete; un plagio di materiale didattico già realizzato da altre persone del tutto estranee alle società. Questo materiale era destinato ad uso di insegnanti/studenti universitari.
Il “copia-incolla” dei documenti veniva fraudolentemente venduto, dunque, come ricerca di mercato “originale”.

Per questo i responsabili  sono stati denunciati non solo per reati tributari, ma anche per violazione della normativa posta a tutela del diritto d’autore.

guardia di finanza

Le indagini della Guardia di Finanza hanno, così, consentito agli ignari autori delle opere indebitamente “scaricate” da Internet di prendere contezza dell’utilizzo fraudolento dei propri lavori, così da tutelare i diritti relativi alla propria attività intellettuale.

Alcuni dei file “rivenduti” illegalmente

fatture false fake download

Tra i casi più emblematici ricostruiti dalle Fiamme Gialle di Brescia ci sono:

  •  la copiatura di slide preparate per i propri studenti da un professore universitario di Economia dell’ateneo di Modena e Reggio Emilia, “fatturate infragruppo” per oltre 500.000 euro;
  • il “copia incolla” di una tesi di laurea presentata da una studentessa residente nel tortonese per il conseguimento del titolo specialistico in “Editoria e comunicazione multimediale”, “fatturata infragruppo” e venduta per 300.000 euro;
  • le slide predisposte da un medico del lavoro di Verona per un progetto formativo sui protocolli sanitari nel settore dell’edilizia, “fatturate infragruppo” per oltre 200.000 euro;
  • le slide realizzate da un professionista dell’astigiano nell’ambito di un corso di formazione per la Pubblica Amministrazione, “fatturate infragruppo” per oltre 560.000 euro;
  • le slide elaborate da un architetto, dipendente di un Comune della Brianza, nell’ambito di un seminario sulla certificazione energetica edilizia, “fatturate infragruppo” per oltre 550.000 euro.

 

Continua la lettura di Fatture false per 100 milioni euro fra Brescia e Bedizzole sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/finte-fatture-100milioni-euro-fra-brescia-bedizzole/feed/ 0
La clarense Giuseppina ha spento 100 candeline http://bresciasettegiorni.it/attualita/la-clarense-giuseppina-spento-100-candeline/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/la-clarense-giuseppina-spento-100-candeline/#respond Thu, 22 Feb 2018 16:54:22 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31785 La clarense Giuseppina ha spento 100 candeline. Grande festa in suo onore all’Istituto Cadeo. La clarense Giuseppina Un secolo di vita per Giuseppina Recenti. La vedova Lorini, martedì, ha festeggiato il suo compleanno alla Casa di riposo. Nota come la “donna dei bottoni” è poco avvezza alla tecnologia, ma non ha rinunciato ad imparare ad […]

Continua la lettura di La clarense Giuseppina ha spento 100 candeline sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
La clarense Giuseppina ha spento 100 candeline. Grande festa in suo onore all’Istituto Cadeo.

La clarense Giuseppina

Un secolo di vita per Giuseppina Recenti. La vedova Lorini, martedì, ha festeggiato il suo compleanno alla Casa di riposo. Nota come la “donna dei bottoni” è poco avvezza alla tecnologia, ma non ha rinunciato ad imparare ad usare il cellulare. Durante la festa ha intrattenuto gli ospiti con delle belle canzoni, mentre le figlie Rosa e Maria ricordavano la sua vita serena. Insieme alla famiglia, ai membri e il Direttivo della Rsa, ha preso parte ai festeggiamenti anche il primo cittadino Massimo Vizzardi.

I dettagli e la storia completa saranno sul numero di ChiariWeek in edicola domani mattina.

Continua la lettura di La clarense Giuseppina ha spento 100 candeline sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/la-clarense-giuseppina-spento-100-candeline/feed/ 0
Giochi inclusivi vandalizzati a Roncadelle http://bresciasettegiorni.it/altro/giochi-inclusivi-vandalizzati-roncadelle/ http://bresciasettegiorni.it/altro/giochi-inclusivi-vandalizzati-roncadelle/#respond Thu, 22 Feb 2018 15:54:25 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31775 Giochi inclusivi vandalizzati a Roncadelle: i teppisti hanno preso di mira il parco di via Della Chiesa. Giochi inclusivi vandalizzati a Roncadelle Hanno divelto i giochi dedicati ai disabili, rovinando con gratuita noncuranza un’opera nata da un gesto di altruismo. A finire nel mirino dei teppisti, lunedì, è stato il parco di via della Chiesa. […]

Continua la lettura di Giochi inclusivi vandalizzati a Roncadelle sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Giochi inclusivi vandalizzati a Roncadelle: i teppisti hanno preso di mira il parco di via Della Chiesa.

Giochi inclusivi vandalizzati a Roncadelle

Hanno divelto i giochi dedicati ai disabili, rovinando con gratuita noncuranza un’opera nata da un gesto di altruismo. A finire nel mirino dei teppisti, lunedì, è stato il parco di via della Chiesa. L’area verde era stata dotata di giochi inclusivi donati dai volontari di «Roncadelle in festa», una delle associazioni più dinamiche del territorio.

Un’opera solidale rovinata

Famoso per la sua annuale festa della birra, il sodalizio ogni anno devolve parte ricavato della manifestazione ad altre associazioni e a favore della comunità. 11mila euro erano stati donati all’Amministrazione comunale, che si era occupata dell’installazione dei giochi inclusivi all’interno del parco, incluso un percorso sensoriale. Un regalo apprezzato dalla comunità, che però qualcuno ha voluto rovinare.

L’amarezza dell’Amministrazione

“Come Amministrazione siamo molto amareggiati e così la stessa associazione”, ha commentato il sindaco Damiano Spada. “Non siamo certi di chi sia stato, ma sappiamo che in paese c’è un gruppo di vandali che insiste con atti di fastidio e danneggiamento: il dubbio è che siano stati questi teppistelli. Il nostro appello per loro è di avere rispetto sul territorio, soprattutto quando quello che hanno viene danneggiato è nato i di ragazzi giovani. Questo comunque non ci farà perdere in nostro entusiasmo nel mettere in risalto il mondo del volontariato e nel ringraziare chi si impegna per questo”.

Continua la lettura di Giochi inclusivi vandalizzati a Roncadelle sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/altro/giochi-inclusivi-vandalizzati-roncadelle/feed/ 0
Influenza non è finita, attenzione alla “coda” http://bresciasettegiorni.it/salute/influenza-finita-attenzione-coda/ Fri, 23 Feb 2018 07:40:58 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31836 L’ influenza non è finita, la sua «coda» promette di lasciare strascichi. Ancora è presto per cantare vittoria e sentirsi al sicuro, perché gli esperti assicurano che l’impatto di questa malattia andrà avanti ancora per qualche settimana. Il 21 marzo, fatidico giorno dell’inizio della primavera, è ancora lontano. Attenzione dunque: perché chi è riuscito a […]

Continua la lettura di Influenza non è finita, attenzione alla “coda” sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
L’ influenza non è finita, la sua «coda» promette di lasciare strascichi. Ancora è presto per cantare vittoria e sentirsi al sicuro, perché gli esperti assicurano che l’impatto di questa malattia andrà avanti ancora per qualche settimana. Il 21 marzo, fatidico giorno dell’inizio della primavera, è ancora lontano. Attenzione dunque: perché chi è riuscito a schivare l’influenza finora non può ancora dire «ce l’ho fatta». In particolare quest’anno, quando la malattia in questione ha colpito più di 6 milioni di italiani (secondo quanto riportato dall’Istituto Superiore di Sanità). E allora serve tutelarsi in quest’ultimo periodo critico. E se sarete costretti a letto è bene farsene una ragione: un po’ di riposo, una «gita» in farmacia e tanta pazienza saranno sicuramente d’aiuto.

Il ruolo dei farmaci

Importante è poi comprendere che i farmaci sono molto importanti ma da soli non possono farvi guarire. Questo si traduce così: spray, compresse e sciroppi sono molto utili per alleviare i sintomi ma soltanto il corretto decorso della malattia vi farà ritornare completamente in forma.
Avanti quindi con antifebbrili, antidolorifici, antistaminici, mucolitici e tanto altro: ma tutti questi non interverranno nella battaglia contro virus e batteri. Il consiglio è dunque quello di non forzare i tempi rientrando al lavoro ma, se possibile, prendetevi una pausa. Sarà davvero fondamentale per la vostra salute, per guarire nel modo giusto e ristabilirsi completamente.

L’ influenza non è finita

Dunque come procedere se l’influenza verrà a bussare al vostro organismo? In primis state tranquilli. Quindi, se non avete già i farmaci in casa, sarà opportuno recuperare in farmacia ciò che può essere utile. E farsi consigliare dal vostro farmacista di fiducia, pronto a dispensare indicazioni intelligenti. Lo stesso vale nel caso della prevenzione: in farmacia sapranno indicare le misure adatte per salvaguardare la vostra salute.

Non fare di testa nostra

Se vi siete ammalati in primis considerate di incrementare la vostra assunzione quotidiana di liquidi. Il vostro problema è il naso che cola con annesso raffreddore? Avanti allora con lavaggi nasali usando la soluzione fisiologica. In parallelo utilizzate oli essenziali balsamici, funzionali per liberare le vie respiratorie. Se siete affetti da febbre ovviamente passate da paracetamolo, ibuprofene e aspirina. Non esagerate con i farmaci, rimettetevi ai consigli e alle dosi del farmacisti: meglio non fare di testa vostra.

Continua la lettura di Influenza non è finita, attenzione alla “coda” sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Primo umanoide al Leone di Lonato http://bresciasettegiorni.it/altro/primo-umanoide-al-leone-di-lonato/ http://bresciasettegiorni.it/altro/primo-umanoide-al-leone-di-lonato/#respond Thu, 22 Feb 2018 10:28:08 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31736 Primo umanoide al Leone di Lonato Il debutto 1177 porta al Leone di Lonato il primo umanoide addetto alla vendita Sabato 24 e domenica 25 febbraio il centro commerciale di Lonato ospita Pepper, il primo social robot umanoide a dialogare con la una smart vending machine connessa all’interno di un progetto di Retailtainment 4.0, sviluppato […]

Continua la lettura di Primo umanoide al Leone di Lonato sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Primo umanoide al Leone di Lonato

Il debutto

1177 porta al Leone di Lonato il primo umanoide addetto alla vendita

Sabato 24 e domenica 25 febbraio il centro commerciale di Lonato ospita Pepper, il primo social robot umanoide a dialogare con la una smart vending machine connessa all’interno di un progetto di Retailtainment 4.0, sviluppato da Softec Spa e dall’icon brand di Calze Ileana.

Pepper

Alto circa un metro, è snodato e trasmette simpatia al primo sguardo: Pepper è il primo social robot umanoide commercializzato in Italia da Softec Spa.

Nuova generazione

1177  Srl, presente da due anni all’interno del centro commerciale Il Leone grazie ad una vending machine, è il primo marchio al mondo nel settore fashion ad utilizzare una vending machine connessa di nuova generazione supportata da un umanoide come Pepper. La nuova installazione per la vendita sarà inaugurata sabato 24 e domenica 25 febbraio e per l’occasione il mall di Lonato ospiterà la prima uscita del “commesso umanoide” all’interno di un centro commerciale italiano.

Le funzioni dell’umanoide

Sabato dalle 15 alle 19 e domenica dalle 11 alle 19 chiunque potrà avere il piacere di fare la conoscenza di Pepper e interagire dal vivo con lui per scoprirne tutte le funzionalità. Pepper è programmato per assistere alla vendita dei prodotti presenti nella vending machine partendo da una dettagliata profilazione dell’utente il quale, in un tempo massimo di tre minuti, verrà condotto in modo divertente ma professionale alla conclusione dell’esperienza di acquisto. Pepper è addirittura in grado di consigliare l’acquirente in modo autonomo grazie alle informazioni acquisite durante l’attività di profilazione iniziale. Si tratta di un’esperienza unica in Italia che Il Leone ha l’onore di ospitare in anteprima grazie alla lunga collaborazione con il marchio 1177.

Ci sarà anche la realtà aumentata

Per condurre i visitatori alla scoperta di Pepper, al primo piano verrà allestito un magic mirror che, grazie alla tecnologia della realtà aumentata, coinvolgerà i clienti del Leone in un gioco di immagini divertenti con al centro la figura proiettata di chi si troverà a passare di fronte allo specchio magico.

Si prospetta un weekend ad alto tasso di innovazione quello in programma al Leone di Lonato che ai suoi visitatori cerca di offrire sempre eventi ed esperienze di alto livello in anteprima.

 

Continua la lettura di Primo umanoide al Leone di Lonato sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/altro/primo-umanoide-al-leone-di-lonato/feed/ 0
Tari: sui rifiuti a Cologne si risparmia http://bresciasettegiorni.it/attualita/tari-sui-rifiuti-cologne-si-risparmia/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/tari-sui-rifiuti-cologne-si-risparmia/#respond Thu, 22 Feb 2018 15:22:04 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31764 Tari: sui rifiuti a Cologne si risparmia. La tariffa verrà diminuita con l’approvazione del Consiglio comunale di sabato mattina. Tari: sui rifiuti a Cologne si risparmia Più umido e meno secco, più utenze e meno abitanti. A Cologne riciclare fa bene… anche al portafoglio. La tassa sui rifiuti, la Tari, è in calo e la […]

Continua la lettura di Tari: sui rifiuti a Cologne si risparmia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Tari: sui rifiuti a Cologne si risparmia. La tariffa verrà diminuita con l’approvazione del Consiglio comunale di sabato mattina.

Tari: sui rifiuti a Cologne si risparmia

Più umido e meno secco, più utenze e meno abitanti. A Cologne riciclare fa bene… anche al portafoglio. La tassa sui rifiuti, la Tari, è in calo e la diminuzione della tariffa verrà approvata durante il Consiglio comunale di sabato mattina insieme al bilancio per il 2018.

“Abbiamo 75 abitanti in meno, ma 10 utenze in più”. Così ha spiegato il consigliere delegato all’Ecologia, Stefano Belotti.

“Con l’avanzo ottenuto dalla riscossione della Tari lo scorso anno (circa 35mila euro) riusciamo ad abbassare la tariffa, che risulta diluita su più utenti”.

La tariffa per il secco delle utenze domestiche scenderà da 0,591 euro al chilo a 0,506 euro. Inoltre rispetto agli anni precedenti è cresciuto il fondo per i crediti non esigibili. Tale fondo ammonta a 60.000 euro.

Cologne infine è stato premiato anche come Comune “riciclone”.

Il servizio completo con tutti i numeri della differenziata e i prospetti delle tasse sul Chiariweek in edicola domani.

Continua la lettura di Tari: sui rifiuti a Cologne si risparmia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/tari-sui-rifiuti-cologne-si-risparmia/feed/ 0
Palazzolese ospite da Enrico Papi http://bresciasettegiorni.it/attualita/palazzolese-ospite-enrico-papi/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/palazzolese-ospite-enrico-papi/#respond Thu, 22 Feb 2018 08:54:48 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31715 Ieri sera c’era un palazzolese al programma di Enrico Papi, “Guess my age”, il quiz in cui i concorrenti devono indovinare l’età di una persona. Una di queste persone dall’età misteriosa era Alex Pilloni. Ospite da Enrico Papi Pilloni si è presentato davanti alle due concorrenti del programma di canale 8 affinché le due potessero […]

Continua la lettura di Palazzolese ospite da Enrico Papi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Ieri sera c’era un palazzolese al programma di Enrico Papi, “Guess my age”, il quiz in cui i concorrenti devono indovinare l’età di una persona. Una di queste persone dall’età misteriosa era Alex Pilloni.

Ospite da Enrico Papi

Pilloni si è presentato davanti alle due concorrenti del programma di canale 8 affinché le due potessero indovinare la sua età. All’inizio gli avevano dato 42 anni poi, forse sviate dagli indizi, le donne hanno messo la loro giocata sui 45 anni. In realtà Pilloni ha 2 anni in meno: 43.

Alex Pilloni

E’ originario della Sardegna ma abita da anni a Palazzolo. Autista di autobus, fa anche il dj. Ma non solo, una delle sue grandi passioni è quella di fare la cronaca delle partite di calcio. Nel 2017 era arrivato terzo al concorso “Il babbo più bello d’Italia” aggiudicandosi il titolo di”Mister sorriso”. E’ sposato con Jessica e ha due figli. “E’ stata un’sperienza  emozionante – ha spiegato Pilloni – Quando si è dentro al set tutti sono simpatici e si crea un bel gruppo di amicizia tra partecipanti e staff. Ogni tanto ho la fortuna di essere contattato per partecipare a qualche trasmissione e mi diverto”.

Continua la lettura di Palazzolese ospite da Enrico Papi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/palazzolese-ospite-enrico-papi/feed/ 0
Il veterinario è importante per il benessere della famiglia http://bresciasettegiorni.it/salute/il-veterinario-benessere-famiglia/ Fri, 23 Feb 2018 07:46:03 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31833 Il veterinario è una figura sempre più centrale non solo per il benessere degli animali, ma per quello di tutta la famiglia. Le linee guida oggi sono cambiate, infatti, partendo dai protocolli vaccinali, per arrivare alle profilassi antiparassitarie, si è giunti alla conclusione che prima di procedere è fondamentale che lo specialista personalizzi i trattamenti […]

Continua la lettura di Il veterinario è importante per il benessere della famiglia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Il veterinario è una figura sempre più centrale non solo per il benessere degli animali, ma per quello di tutta la famiglia. Le linee guida oggi sono cambiate, infatti, partendo dai protocolli vaccinali, per arrivare alle profilassi antiparassitarie, si è giunti alla conclusione che prima di procedere è fondamentale che lo specialista personalizzi i trattamenti animale per animale.

Il veterinario, una figura sempre più cercata

In questo contesto, per esempio, diventa importante seguire la situazione di rischio in cui vivono gli amici a quattro zampe, evitando, se non sono necessarie, le vaccinazioni inutili. Determinante per prendere una decisione, inoltre, la storia del cucciolo. La madre è vaccinata o no? E’ nato in allevamento oppure in casa? Le variabili a cui prestare attenzione sono pertanto numerose e solo un veterinario sempre aggiornato può dare risposte concrete ed efficaci.

No al fai da te

Al contrario il fai da te o internet non sono affidabili e rischiano di compromettere la salute degli animali domestici. Certo è che se il cucciolo sta bene, allora, sia dal punto di vista fisico che psicologico, sta bene anche la famiglia che lo ospita. In questo contesto la figura del veterinario fa da garante sia del benessere degli animali, sia della salute pubblica. Ecco che allora il suo ruolo diventa sempre più importante.

Continua la lettura di Il veterinario è importante per il benessere della famiglia sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
In arrivo ondata di freddo record e neve fino in Pianura http://bresciasettegiorni.it/attualita/arrivo-ondata-freddo-record-neve-pianura/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/arrivo-ondata-freddo-record-neve-pianura/#comments Wed, 21 Feb 2018 15:18:29 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31693 Prepariamoci ad un netto cambiamento del tempo nelle prossime ore. Tra giovedì e venerdì in arrivo la neve fino in Pianura ad Nord. Dalla prossima settimana aria siberiana. Le minime toccheranno anche i -8. In arrivo ondata di freddo record e neve fino in Pianura Dal weekend una potente ondata di gelo in arrivo dalla […]

Continua la lettura di In arrivo ondata di freddo record e neve fino in Pianura sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Prepariamoci ad un netto cambiamento del tempo nelle prossime ore. Tra giovedì e venerdì in arrivo la neve fino in Pianura ad Nord. Dalla prossima settimana aria siberiana. Le minime toccheranno anche i -8.

In arrivo ondata di freddo record e neve fino in Pianura

Dal weekend una potente ondata di gelo in arrivo dalla Siberia dilagherà su gran parte d’Europa sotto forma di venti molto freddi di Buran.  A confermarlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: “Sarà un evento eccezionale e di notevole portata per durata e intensità, come non si vedeva da anni, con temperature sottozero per diversi giorni. I valori termici scenderanno ampiamente sotto le medie del periodo, con temperature sotto zero di giorno su gran parte delle località e minime notturne davvero gelide.

Temperature in picchiata

Da domenica – precisano gli esperti – il gelo arriverà anche sull’Italia a partire dal Nord, in successiva estensione al Centro con gelidi venti da Nordest e rovesci di neve anche in pianura. Le temperature saranno in tracollo, anche ampiamente sottozero con minime anche sotto i -6/-8°C in pianura al Nord e massime diurne comunque intorno allo 0°C. Nella prossima settimana è altamente probabile che il Mediterraneo produrrà nuove depressioni con possibili eventi nevosi non solo al Nord ma anche al Centrosud.

In attesa dell’ondata di freddo tempo instabile

In attesa dell’ondata di freddo il tempo si manterrà instabile o a tratti perturbato sull’Italia, con piogge e temporali occasionali al Nord. Neve anche a quote basse, in collina al Nord. Le temperature saranno in calo con clima freddo, ma fino a sabato senza particolari eccessi.

Continua la lettura di In arrivo ondata di freddo record e neve fino in Pianura sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/arrivo-ondata-freddo-record-neve-pianura/feed/ 1
Laboratori al museo: si ricolora Cologne http://bresciasettegiorni.it/attualita/laboratori-al-museo-cologne/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/laboratori-al-museo-cologne/#respond Thu, 22 Feb 2018 15:09:11 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31752 Laboratori al museo: si ricolora Cologne. L’attività organizzata dall’assessorato alla Cultura in collaborazione con la biblioteca comincerà sabato. Laboratori al museo: si ricolora Cologne Cominceranno sabato i laboratori per bambini al museo civico colognese. L’attività si svolgerà dalla 15.30 alle 17.30 e sarà dedicata ai bimbi da 6 a 10 anni. “Ri-coloriamo! Nuova vita al […]

Continua la lettura di Laboratori al museo: si ricolora Cologne sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Laboratori al museo: si ricolora Cologne. L’attività organizzata dall’assessorato alla Cultura in collaborazione con la biblioteca comincerà sabato.

Laboratori al museo: si ricolora Cologne

Cominceranno sabato i laboratori per bambini al museo civico colognese.

L’attività si svolgerà dalla 15.30 alle 17.30 e sarà dedicata ai bimbi da 6 a 10 anni.

“Ri-coloriamo! Nuova vita al nostro paese”. E’ questo infatti il tema del laboratorio che vedrà i piccoli impegnati a scoprire com’era Cologne una volta sabato pomeriggio

L’iniziativa, organizzata dall’assessorato alla Cultura in collaborazione con la biblioteca, verrà curata da Elisa Martinelli.

L’iscrizione è libera ma i posti sono limitati. Per informazioni contattare il museo o la biblioteca negli orari di apertura.

Continua la lettura di Laboratori al museo: si ricolora Cologne sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/laboratori-al-museo-cologne/feed/ 0
Ricorso Aib contro indice di pressione: i Comuni fanno rete http://bresciasettegiorni.it/attualita/ricorso-aib-indice-pressione-comuni-fanno-rete/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/ricorso-aib-indice-pressione-comuni-fanno-rete/#respond Thu, 22 Feb 2018 11:15:07 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31733 Sono 14 i Comuni bresciani a fare fronte comune per la difesa del territorio. Gli stessi 14 Comuni si sono costituiti in giudizio, opponendosi al ricorso di Aib (Associazione Industriale Bresciana) contro l’indice di pressione. Parliamo di Montichiari, Calcinato, Bedizzole, Ghedi, Carpenedolo, Castenedolo, Nuvolera, Nuvolento, Bagnolo Mella, Visano, Calvisano, Mazzano, Prevalle e Borgosatollo. La conferenza stampa […]

Continua la lettura di Ricorso Aib contro indice di pressione: i Comuni fanno rete sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Sono 14 i Comuni bresciani a fare fronte comune per la difesa del territorio. Gli stessi 14 Comuni si sono costituiti in giudizio, opponendosi al ricorso di Aib (Associazione Industriale Bresciana) contro l’indice di pressione. Parliamo di Montichiari, Calcinato, Bedizzole, Ghedi, Carpenedolo, Castenedolo, Nuvolera, Nuvolento, Bagnolo Mella, Visano, Calvisano, Mazzano, Prevalle e Borgosatollo.

La conferenza stampa

La cordata delle amministrazioni ha presentato le proprie ragioni in una conferenza stampa del 22 mattina al museo Lechi di Montichiari, scegliendo come luogo simbolico la patria del Comune capofila della battaglia. Erano presenti (nella foto, a partire da sinistra) la sindaco di Calcinato Marika Legati, il vicesindaco di Bedizzole Flavio Piardi, l’assessore all’ecologia di Montirone Eugenio Stucchi, il sindaco di Borgosatollo Giacomo Marniga. Poi, l’assessore all’Ambiente di Montichiari Maria Chiara Soldini, il consigliere provinciale Diego Peli, l’assessore all’Ambiente di Castenedolo Giulio Barbetta, l’assessore ai lavori pubblici di Mazzano Isabella Marchesini. Infine la sindaco di Padenghe Patrizia Avanzini, l’assessore alla cultura di Rezzato Claudio Donneschi , il sindaco di Cazzago san Martino Antonio Mossini.

Gli argomenti pro-indice di pressione

All’unanimità viene sottolineata l’importanza dell’indice di pressione come parametro sovraterritoriale, che deve trascendere dai confini del singolo Comune.

Per questo anche i Comuni non direttamente coinvolti dal ricorso, tra i quali c’è anche Concesio, che non poteva essere presente, hanno scelto di accodarsi.

Non è guerra alle aziende

Emerge la volontà delle amministrazioni di un tavolo comune con Provincia, Regione e Comuni interessati, per favorire una migliore pianificazione delle discariche. “Nessuno fa guerre sante – sostiene il consigliere provinciale Peli riferendosi alla costituzione in giudizio contro l’Associazione Industriale Bresciana – Tutto quello che si sta chiedendo è la sostenibilità delle attività produttive”.

Tutti i dettagli nel numero di Montichiari Week da domani in edicola.

Continua la lettura di Ricorso Aib contro indice di pressione: i Comuni fanno rete sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/ricorso-aib-indice-pressione-comuni-fanno-rete/feed/ 0
Controllo vicinato A Palazzolo nati sette gruppi http://bresciasettegiorni.it/attualita/controllo-vicinato-palazzolo-nati-sette-gruppi/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/controllo-vicinato-palazzolo-nati-sette-gruppi/#respond Thu, 22 Feb 2018 13:57:18 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31756 Controllo vicinato: a Palazzolo nati sette gruppi. Diverse le persone che hanno aderito a questo progetto. Controllo vicinato A Palazzolo nati sette gruppi Sono sette i gruppi di Controllo del vicinato nati a Palazzolo. Vicini di casa che hanno deciso di unirsi per sentirsi più sicuri. Perché per loro l’unione fa la forza. Per ora […]

Continua la lettura di Controllo vicinato A Palazzolo nati sette gruppi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Controllo vicinato: a Palazzolo nati sette gruppi. Diverse le persone che hanno aderito a questo progetto.

Controllo vicinato A Palazzolo nati sette gruppi

Sono sette i gruppi di Controllo del vicinato nati a Palazzolo. Vicini di casa che hanno deciso di unirsi per sentirsi più sicuri. Perché per loro l’unione fa la forza. Per ora i gruppi sono disposti in maniera abbastanza omogenea sul territorio: da Mura (due gruppi) a San Giuseppe (altri due) passando per i tre del Sacro Cuore. Per ora nessuna realtà è stata organizzata a San Rocco e nella frazione San Pancrazio.

Il progetto

Il progetto ha avuto inizio il 25 ottobre a partire da una serata informativa organizzata nella Sala Civica comunale. L’evento aveva visto la partecipazione di numerosi cittadini. Il Comune di Palazzolo sull’Oglio sostiene fortemente questo progetto e auspica la nascita di ulteriori gruppiPer informazioni ci si potrà rivolgere a Michele Locatelli, responsabile cittadino e coordinatore del progetto. Lo si potrà contattare al 338 100 7438 o via mail: locatelli-michele@libero.it.

 

 

Continua la lettura di Controllo vicinato A Palazzolo nati sette gruppi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/controllo-vicinato-palazzolo-nati-sette-gruppi/feed/ 0
Crediti per più di un milione di euro, Paratico cerca di incassare l’Imu http://bresciasettegiorni.it/attualita/crediti-per-piu-di-un-milione-di-euro-paratico-cerca-di-incassare-limu/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/crediti-per-piu-di-un-milione-di-euro-paratico-cerca-di-incassare-limu/#respond Thu, 22 Feb 2018 11:45:59 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31747 Il Comune sta cercando di riportarsi a casa il milione e 176mila euro di Imu non pagato alla fine del 2016 ai quali si aggiungono di 143 mila euro del 2017. Crediti altissimi «La maggior parte di queste cifre sono collegate a tre grandi debitori – ha affermato l’assessore al Bilancio, Francesco Pianegonda – I […]

Continua la lettura di Crediti per più di un milione di euro, Paratico cerca di incassare l’Imu sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Il Comune sta cercando di riportarsi a casa il milione e 176mila euro di Imu non pagato alla fine del 2016 ai quali si aggiungono di 143 mila euro del 2017.

Crediti altissimi

«La maggior parte di queste cifre sono collegate a tre grandi debitori – ha affermato l’assessore al Bilancio, Francesco Pianegonda – I più difficili da riportare nelle casse del comune saranno i 340mila euro di un’azienda fallita; siamo invece più ottimisti nei confronti dei 300mila euro di credito che risale a 7 anni fa e a quello di 140 mial di un privato».

Grandi debitori

Quindi di tutte le entrate Imu che il Comune aspetta, 800mila euro sono concetrati nelle mani di tre soli debitori; di tale cifra sembra possibile riuscire a portarsi a casa i  340mila euro.

Approfondimenti

Nel numero del ChiariWeek in edicola dal 23 febbraio si parlerà di Imu, soldi del Comune, e della tassa di soggiorno, tutti argomenti trattati nel Consiglio comunale di martedì.

 

Continua la lettura di Crediti per più di un milione di euro, Paratico cerca di incassare l’Imu sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/crediti-per-piu-di-un-milione-di-euro-paratico-cerca-di-incassare-limu/feed/ 0
Treno deragliato Pioltello: scioccante testimonianza ESCLUSIVO http://bresciasettegiorni.it/cronaca/treno-deragliato-pioltello-scioccante-testimonianza-esclusivo/ Thu, 22 Feb 2018 12:12:52 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31753 Treno deragliato Pioltello: GiornalediTreviglio.it ha raccolto la scioccante testimonianza esclusiva di Franco Valenzano, trevigliese, che si trovava nella carrozza nella quale hanno perso la vita tre donne e che ha visto anche lui la morte in faccia. Treno deragliato Pioltello: “Ero nella maledetta carrozza 3” “Mi sono alzato in piedi dicendo che stavamo deragliando. Inizialmente sono andato verso […]

Continua la lettura di Treno deragliato Pioltello: scioccante testimonianza ESCLUSIVO sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Treno deragliato Pioltello: GiornalediTreviglio.it ha raccolto la scioccante testimonianza esclusiva di Franco Valenzano, trevigliese, che si trovava nella carrozza nella quale hanno perso la vita tre donne e che ha visto anche lui la morte in faccia.

Treno deragliato Pioltello: “Ero nella maledetta carrozza 3”

“Mi sono alzato in piedi dicendo che stavamo deragliando. Inizialmente sono andato verso la testa del treno, poi ho invertito la rotta, pensando di allontanarmi dallo schianto. I pensieri che passano per la testa in un momento del genere non li dimentichi più”.

“Volevo chiamare mia moglie ma ero paralizzato”

” Mi sono accucciato per proteggermi, ho pensato che avrei voluto sentire mia moglie per l’ultima volta, il suo numero era già pronto sul display ma non sono neppure riuscito a schiacciare il pulsante”.

“Ho subito capito che erano morte”

“Ho visto una donna che è rimasta incastrata fra le lamiere con metà corpo inghiottito metà fuori che gridava e chiedeva aiuto, si è salvata ma ci sono voluti 45 minuti per liberarla. Ho intuito che non fosse finita lì quando ho visto tutto il sangue sulle pareti, che non poteva appartenere soltanto a lei”.

QUI L’INTERVISTA ESCLUSIVA COMPLETA

treno deragliato pioltello TRV

Continua la lettura di Treno deragliato Pioltello: scioccante testimonianza ESCLUSIVO sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Condannato il pusher che diede la droga a Emanuele Ghidini http://bresciasettegiorni.it/altro/condannato-pusher-diede-la-droga-emanule-ghidini/ http://bresciasettegiorni.it/altro/condannato-pusher-diede-la-droga-emanule-ghidini/#respond Thu, 22 Feb 2018 08:33:46 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31718 E’ stato condannato a 2 anni e 4 mesi il 21enne bresciano che vendette l’ectasy all’allora 16enne Ema. La storia di Emanuele Ghidini La vicenda di Emanule Ghidini è conosciuta da molti non solo per la sua tragicità ma anche perché da quell’esperienza nacqua un’associzione “Ema pesciolino rosso”, nella quale il padre del ragazzo, Gianpietro, […]

Continua la lettura di Condannato il pusher che diede la droga a Emanuele Ghidini sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
E’ stato condannato a 2 anni e 4 mesi il 21enne bresciano che vendette l’ectasy all’allora 16enne Ema.

La storia di Emanuele Ghidini

La vicenda di Emanule Ghidini è conosciuta da molti non solo per la sua tragicità ma anche perché da quell’esperienza nacqua un’associzione “Ema pesciolino rosso”, nella quale il padre del ragazzo, Gianpietro, cerca di parlare a genitori e figli per evitare che altre tragedie simili succedano.

Il ragazzo si buttò nel fiume Chiese, a Prevalle, dopo una notte passata con gli amici. Si scoprì poi che aveva ingoiato una pasticca di ecstasy.

Le parole dei genitori dopo la sentenza

Nonostante il dolore il padre è stato conciliante:

Sono come unghie che graffiano ferite aperte quando leggiamo queste cose.

Un grazie ai Carabinieri e alla Procura per il lavoro svolto, perché non deve passare l’idea che lo spaccio di sostanze illegali possa essere un lavoro alternativo.

A questo ragazzo dico: “Io non ti condanno, dimmi cosa posso fare per aiutarti”. Se vorrà cambiare strada, se vorrà un aiuto, io non tirerò indietro la mia mano”.

 

Anche la mamma Serennella ha commentato la sentenza del Tribunale di Brescia:

Emanuele era un ragazzo di 16 anni. Ha certamente commesso un errore, ma dei maggiorenni non avrebbero dovuto raggirarlo in questo modo. La condanna non mi riporterà indietro il mio Ema, che ha pagato già abbastanza con la propria vita per il suo errore, ed ora è giusto che paghi anche chi ha sbagliato.

Continua la lettura di Condannato il pusher che diede la droga a Emanuele Ghidini sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/altro/condannato-pusher-diede-la-droga-emanule-ghidini/feed/ 0
Cocaina ed eroina sotto il cavalcavia Brebemi. I clienti? Giovani della Bassa http://bresciasettegiorni.it/cronaca/cocaina-ed-eroina-cavalcavia-brebemi-clienti-giovani-della-bassa/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/cocaina-ed-eroina-cavalcavia-brebemi-clienti-giovani-della-bassa/#respond Thu, 22 Feb 2018 10:56:25 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31742 Spacciavano sotto il cavalcavia di Brebemi, arrestati dopo le botte con i carabinieri. Blitz al cavalcavia della droga Come scrive il Giornale di Treviglio, ieri pomeriggio a Covo è scattata un’altra operazione antidroga dei Carabinieri della Compagnia di Treviglio. Tra Barbata e Covo, i militari hanno eseguito un blitz con diversi militari, sia in divisa […]

Continua la lettura di Cocaina ed eroina sotto il cavalcavia Brebemi. I clienti? Giovani della Bassa sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Spacciavano sotto il cavalcavia di Brebemi, arrestati dopo le botte con i carabinieri.

Blitz al cavalcavia della droga

Come scrive il Giornale di Treviglio, ieri pomeriggio a Covo è scattata un’altra operazione antidroga dei Carabinieri della Compagnia di Treviglio. Tra Barbata e Covo, i militari hanno eseguito un blitz con diversi militari, sia in divisa che in borghese, riuscendo così ad arrestare due magrebini di 21 e 32anni, entrambi clandestini e già noti alle forze dell’ordine. I due stavano spacciando cocaina ed eroina a diversi giovani della zona, ma provenienti anche dalla provincia di Brescia. Il continuo via vai, ad ogni ora del giorno, da tempo era monitorato dagli investigatori che ieri hanno quindi proceduto al fermo di clienti e spacciatori. Diversi i giovani e giovanissimi segnalati quali assuntori di droga alle rispettive Prefetture di residenza.

Mezzo etto di droga

In tutto i carabinieri hanno recuperato circa mezzo etto di droga, tra cocaina ed eroina, già suddivisa in dosi, e denaro contante per diverse centinaia di euro e materiale idoneo per la pesatura ed il confezionamento dello stupefacente. I due marocchini hanno anche cercato di opporsi all’arresto, aggredendo  due carabinieri  che riporteranno rispettivamente 10 e 7 giorni di prognosi.  Stamattina l’udienza di convalida per direttissima in Tribunale a Bergamo.

Continua la lettura di Cocaina ed eroina sotto il cavalcavia Brebemi. I clienti? Giovani della Bassa sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/cocaina-ed-eroina-cavalcavia-brebemi-clienti-giovani-della-bassa/feed/ 0
Infortuni, cadute, incidenti SIRENE DI NOTTE http://bresciasettegiorni.it/cronaca/infortuni-cadute-incidenti-sirene-notte/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/infortuni-cadute-incidenti-sirene-notte/#respond Thu, 22 Feb 2018 06:55:39 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31706 Una notte movimentata per il 118, chiamato per inofortuni, cadute, incidenti e malori. Prima della mezzanotte Ieri notte il 118 ha ricevuto due telefonate: la prima è arrivata alle 21.25 da Gardone Val Trompia dove un uomo di 43 anni è caduto per strada. Soccorso dai volontari della cittadina è stato portato al Pronto soccorso […]

Continua la lettura di Infortuni, cadute, incidenti SIRENE DI NOTTE sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Una notte movimentata per il 118, chiamato per inofortuni, cadute, incidenti e malori.

Prima della mezzanotte

Ieri notte il 118 ha ricevuto due telefonate: la prima è arrivata alle 21.25 da Gardone Val Trompia dove un uomo di 43 anni è caduto per strada. Soccorso dai volontari della cittadina è stato portato al Pronto soccorso in codice verde.

Stessa sorte per un 19enne che a Iseo si è infortunato per uno scontro di gioco in un impianto sportivo.

Dopo la mezzanotte

Misterioso l’intervento delle 3.35 a Desenzano: non si conoscono le ragioni, né l’età e il sesso della persona, pochi minuti prima era invece stato registrato un malore in un’azienda a Pavone Mella; l’uomo di 47 anni è stato portato all’Ospedale di Manerbio.E’ stata soccorsa invece nella sua abitazione una donna di 41 anni di Barghe, portata poi all’Ospedale di Gavardo in giallo.

A Brescia alle 4 di mattina è stata registrata l’ennesima aggressione, in questo caso a un uomo di 34 anni portato al Civile in verde.

Incidente a Adro

Ad Adro i soccorsi sono stati chiamati attorno alle 6.45 per due auto che si sono scontrate in via Risorgimento. Sul posto i volontari di Bornato. L’intervento è ancora in corso ma sembra che i coinvolti stiamo bene.

Continua la lettura di Infortuni, cadute, incidenti SIRENE DI NOTTE sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/infortuni-cadute-incidenti-sirene-notte/feed/ 0
Condominio evacuato dopo l’incendio nella notte a Palazzolo http://bresciasettegiorni.it/cronaca/condominio-evacuato-lincendio-nella-notte-palazzolo/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/condominio-evacuato-lincendio-nella-notte-palazzolo/#respond Wed, 21 Feb 2018 12:08:06 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31670 Condominio evacuato dopo l’incendio nella notte a Palazzolo: sette famiglie in attesa di rientrare in casa. Condominio evacuato dopo l’incendio nella notte a Palazzolo Incendio nel cuore della notte in un condominio situato in via Vedra. Proprio accanto al piazzale Kennedy dove stamatina c’era il mercato. Il fatto è successo attorno alle 4, quando tutti […]

Continua la lettura di Condominio evacuato dopo l’incendio nella notte a Palazzolo sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Condominio evacuato dopo l’incendio nella notte a Palazzolo: sette famiglie in attesa di rientrare in casa.

Condominio evacuato dopo l’incendio nella notte a Palazzolo

condominio evacuato

Incendio nel cuore della notte in un condominio situato in via Vedra. Proprio accanto al piazzale Kennedy dove stamatina c’era il mercato. Il fatto è successo attorno alle 4, quando tutti ancora dormivano. L’incendio è divampato dai contatori del condominio situati al piano terra. Sul posto sono intervenuti tempestivamente i Vigili del fuoco di Palazzolo e di Brescia. Anche le ambulanze, ma nessuno ha riportato ferite o è stato trasportato in ospedale. Nove gli appartamenti, sette le famiglie evacuate. Le case sono agibili, ma per ora sono senza corrente e gas. Quindi qualcuno è andato al lavoro, altri sono andati a casa di parenti. Sul posto è intervenuto anche il sindaco Gabriele Zanni.

Seguiranno aggiornamenti.

Continua la lettura di Condominio evacuato dopo l’incendio nella notte a Palazzolo sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/condominio-evacuato-lincendio-nella-notte-palazzolo/feed/ 0
Commovente l’ultimo saluto a Guido Bussi http://bresciasettegiorni.it/cronaca/commovente-lultimo-saluto-guido-bussi/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/commovente-lultimo-saluto-guido-bussi/#respond Wed, 21 Feb 2018 18:02:21 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31697 Montirone si è stretta intorno alla famiglia dell’ex sindaco Guido Bussi, scomparso all’età di 63 anni. L’ultimo saluto Commovente l’ultimo saluto per l’ex sindaco Guido Bussi, scomparso all’eta di 63 anni. Lui che ha guidato ininterrotamente 29 anni Montirone (dal 1975 al 2004) e che questo pomeriggio è stato ricordato con un rito civile. Tanti […]

Continua la lettura di Commovente l’ultimo saluto a Guido Bussi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Montirone si è stretta intorno alla famiglia dell’ex sindaco Guido Bussi, scomparso all’età di 63 anni.

L’ultimo saluto

Commovente l’ultimo saluto per l’ex sindaco Guido Bussi, scomparso all’eta di 63 anni. Lui che ha guidato ininterrotamente 29 anni Montirone (dal 1975 al 2004) e che questo pomeriggio è stato ricordato con un rito civile. Tanti gli interventi, come ad esempio quello del senatore Paolo Corsini che ha sottolineato come “Guido sarà per sempre il sindaco di questa comunità. Lui lascia una grande eredità e sono convinto che non sarà dissipata”.

Il ricordo del figlio

Guido Bussi negli anni è riuscito a trasmettere la passione per la politica al figlio Luca:” La vostra vicinanza ci consola e voglio ringraziare tutte le persone che gli sono state vicino in questi mesi. Grazie a lui mi sono avvicinato alla politica e da li il nostro rapporto è diventato ancora più intenso. Ma il nostro rapporto è veramente cambiato quando lui ha avuto la malattia. Ho deciso di stargli il più vicino possibile e il rapporto è diventato sempre più intimo. Ma una cosa non gli sono mai riuscito a dire: che gli volevo un gran bene. Per me è stato un punto di riferimento e lo sarà sempre”.

Continua la lettura di Commovente l’ultimo saluto a Guido Bussi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/commovente-lultimo-saluto-guido-bussi/feed/ 0
Rapina la sala slot e fugge con un ostaggio IL VIDEO http://bresciasettegiorni.it/attualita/rapina-la-sala-slot-fugge-un-ostaggio-video/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/rapina-la-sala-slot-fugge-un-ostaggio-video/#respond Wed, 21 Feb 2018 13:38:46 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31682 La folle fuga di un 30enne, probabilmente di Flero, dopo la rapina a una sala slot in via Vallecamonica a Brescia. La rapina Ieri pomeriggio, intorno alle 17, un uomo ha fatto irruzione armato di pistola nella sala slot Admiral di via Vallecamonica. Qui dopo aver minacciato la cassiera ed essersi fatto consegnare i contanti […]

Continua la lettura di Rapina la sala slot e fugge con un ostaggio IL VIDEO sul portale Brescia Settegiorni.

]]>

La folle fuga di un 30enne, probabilmente di Flero, dopo la rapina a una sala slot in via Vallecamonica a Brescia.

La rapina

Ieri pomeriggio, intorno alle 17, un uomo ha fatto irruzione armato di pistola nella sala slot Admiral di via Vallecamonica. Qui dopo aver minacciato la cassiera ed essersi fatto consegnare i contanti ha preso in ostaggio un dipendente. In questo modo si è coperto la fuga a bordo della sua Pegeout 2008, risultata rubata. Il 30enne ha così iniziato una fuga a tutta velocità, inseguito dalla Polizia di Stato. Gli agenti hanno esploso anche tre colpi a scopo intimidatorio senza riuscire a bloccare il fuggitivo. La sua corsa è però terminata contro un panettone anti-traffico nella zona di Sant’Anna, ribaltandosi.

Il bottino

L’uomo è stato liberato dalla macchina solo grazie all’intervento dei Vigili del fuoco ed è poi stato trasportato al Civile. Gli agenti hanno trovato oltre alle diverse migliaia di euro del colpo all’Admiral anche altri 850 euro che potrebbero essere i proventi della rapina al supermecato Md di Flero. Gli inquirenti stanno ora guardando le immagini del sistema di sicurezza dell’ipermercato di via Leonardo da Vinci per capire se effettivamente sia stato lui a compiere il colpo anche nel paese dell’hinterland.

Continua la lettura di Rapina la sala slot e fugge con un ostaggio IL VIDEO sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/rapina-la-sala-slot-fugge-un-ostaggio-video/feed/ 0
Bcc del Garda presenta «Tourism Innovation Team» http://bresciasettegiorni.it/economia/bcc-del-garda-presenta-tourism-innovation-team/ http://bresciasettegiorni.it/economia/bcc-del-garda-presenta-tourism-innovation-team/#respond Wed, 21 Feb 2018 19:51:09 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31713 Bcc del Garda e Titanka (leader nazionale nel settore del web-marketing per il turismo) invitano gli albergatori, imprenditori di strutture ricettive e manager del settore alberghiero del Lago di Garda per parlare di nuove prospettive per innovare il sistema ricettivo sul Lago di Garda. Convegno a Desenzano L’appuntamento è fissato per mercoledì 28 febbraio a […]

Continua la lettura di Bcc del Garda presenta «Tourism Innovation Team» sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Bcc del Garda e Titanka (leader nazionale nel settore del web-marketing per il turismo) invitano gli albergatori, imprenditori di strutture ricettive e manager del settore alberghiero del Lago di Garda per parlare di nuove prospettive per innovare il sistema ricettivo sul Lago di Garda.

Convegno a Desenzano

L’appuntamento è fissato per mercoledì 28 febbraio a partire dalle 14,45 al Palazzo del Turismo Via Porto Vecchio 36 Desenzano del Garda.
Interverranno, oltre ad alcuni esperti italiani di web marketing, anche il Consorzio Lago di Garda, i dirigenti del Gruppo Bancario Iccrea e i sindaci dei Comuni gardesani, che hanno già confermato la loro presenza.
Il titolo è «Turismo sul Lago di Garda. Tourism Innovation Team» e traduce alla perfezione l’intento del convegno. Massimiliano Bolis direttore generale di Bcc del Garda introdurrà l’evento, seguiranno gli interventi di Paolo Zanzottera, Digital Evangelist, Franco Cerini, presidente consorzio Lago di Garda, oltre a Lamberto Tonini, responsabile Area Mercato di Bcc del Garda e Gabriele Nanni, gestore Relazioni istituzionali ICCREA Banca. A conclusione due interessanti approfondimenti offerti dai vertici di Titanka.

Futuro del turismo

«Il vero viaggio non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi» scriveva un grandissimo scrittore. Così, in questo evento si proporranno nuove prospettive per innovare il sistema ricettivo sul Lago di Garda.
Oggi, come in passato, è indispensabile comunicare con il pubblico di riferimento e con i clienti. La comunicazione è relazione e le relazioni, costanti nel tempo, generano fiducia e soprattutto vendite. Comunicare in maniera costante e personalizzata, in modo individuale con ogni persona e in ogni fase della vacanza (prima – durante – dopo il soggiorno) è il fattore fondamentale per mettere il turbo alla propria attività. Le possibilità che si stanno aprendo sono molteplici. Limiti fisici e digitali stanno scomparendo e i due mondi si stanno fondendo in un unico processo decisionale. Nuove strategie di marketing e rivoluzione digitale sono le strade da percorrere e questo approccio ci consentirà di mettere finalmente le persone al centro.

Continua la lettura di Bcc del Garda presenta «Tourism Innovation Team» sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/economia/bcc-del-garda-presenta-tourism-innovation-team/feed/ 0
Open day musicale a Cazzago San Martino http://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/open-day-musicale-cazzago-san-martino/ http://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/open-day-musicale-cazzago-san-martino/#respond Thu, 22 Feb 2018 07:29:11 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31708 Open day musicale a Cazzago San Martino. L’Accademia bandistica “Pietro Orizio” apre le porte. Open day musicale a Cazzago San Martino Un’occasione per approcciarsi al mondo della musica. Per toccare con mano e provare gli strumenti messi a disposizione dai componente della banda. Ci sarà di tutto: clarinetto, sax, tromba, trombone, corno, euphonum, basso tuba, […]

Continua la lettura di Open day musicale a Cazzago San Martino sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Open day musicale a Cazzago San Martino. L’Accademia bandistica “Pietro Orizio” apre le porte.

Open day musicale a Cazzago San Martino

Un’occasione per approcciarsi al mondo della musica. Per toccare con mano e provare gli strumenti messi a disposizione dai componente della banda. Ci sarà di tutto: clarinetto, sax, tromba, trombone, corno, euphonum, basso tuba, percussioni e batteria.

Un’incontro per i bambini

L’incontro è previsto per sabato 24, dalle 15 alle 17, nella sede del complesso in piazza Caduti 5 a Calino. L’open day è dedicato ai bambini di quarta elementare che desiderano fare musica assieme ai ragazzi della loro età. Domenico Coradi, inoltre, sarà a disposizione dei presenti per eventuali spiegazioni e iscrizioni al corso.

 

Continua la lettura di Open day musicale a Cazzago San Martino sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cultura-e-turismo/open-day-musicale-cazzago-san-martino/feed/ 0
Code in autostrada fra Rovato e Palazzolo http://bresciasettegiorni.it/altro/code-autostrada-fra-rovato-palazzolo/ http://bresciasettegiorni.it/altro/code-autostrada-fra-rovato-palazzolo/#respond Wed, 21 Feb 2018 19:13:08 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31704 Code in autostrada A4 fra Rovato e Palazzolo. Code per incidente La Società autostrada segnala code fra Rovato e Palazzolo in direzione Venezia per un incidente. Un auto è finita contro un’ostacolo alle 19.26. Il ferito è un uomo di 55 anni che non sarebbe grave, ma le difficoltà viabilistiche proseguiranno probabilmente ancora per diverso […]

Continua la lettura di Code in autostrada fra Rovato e Palazzolo sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Code in autostrada A4 fra Rovato e Palazzolo.

Code per incidente

La Società autostrada segnala code fra Rovato e Palazzolo in direzione Venezia per un incidente. Un auto è finita contro un’ostacolo alle 19.26.

Il ferito è un uomo di 55 anni che non sarebbe grave, ma le difficoltà viabilistiche proseguiranno probabilmente ancora per diverso tempo perché le ambulanze sono sul posto.

Sono arrivati i volontari di Adro e l’automedica di Brescia.

Continua la lettura di Code in autostrada fra Rovato e Palazzolo sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/altro/code-autostrada-fra-rovato-palazzolo/feed/ 0
Cane avvelenato a Villachiara http://bresciasettegiorni.it/cronaca/cane-avvelenato-villachiara/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/cane-avvelenato-villachiara/#respond Wed, 21 Feb 2018 09:45:38 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31657 Un atto riprovevole. Un episodio di violenza inaudita. La vittima è un cucciolo di pitbull che è stato avvelenato. Un cane amato da tutti La padrona, Claudia Martinelli, amareggiata e addolorata per la perdita, ha raccontato la triste storia del suo amico peloso «Schulz». L’animale viveva in un cascinale con i nonni e gli zii di […]

Continua la lettura di Cane avvelenato a Villachiara sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Un atto riprovevole. Un episodio di violenza inaudita. La vittima è un cucciolo di pitbull che è stato avvelenato.

Un cane amato da tutti

La padrona, Claudia Martinelli, amareggiata e addolorata per la perdita, ha raccontato la triste storia del suo amico peloso «Schulz». L’animale viveva in un cascinale con i nonni e gli zii di Claudia. La decisione di portarlo in campagna era stata presa, dopo la sua adozione, per non dare fastidio al vicinato in paese e perché il cucciolo potesse vivere sereno e felice in una zona verde, all’aria aperta, immerso nella natura, e in uno spazio grande.

L’avvelenamento

«Mercoledì sera sono andata a trovarlo, come faccio ogni giorno, e stava benissimo, saltava e giocava come sempre – ha raccontato Claudia – Poi giovedì pomeriggio, quando sono andata verso la sua cuccia ho notato che era steso a terra inerte e che era pieno di sangue».«Schulz» è morto, purtroppo non c’è stato nulla da fare nonostante la tempestiva telefonata al veterinario. Il cane è morto ammazzato, vittima di una somministrazione di veleno. Un atto terribile, un gesto che ha lasciato la padrona e la sua famiglia senza parole:«Era un cane buono, non abbaiava nemmeno, quindi escludo possa essere stato qualcuno che era infastidito dalla sua presenza o dal suo comportamento».

Persone crudeli

«Ho qualche dubbio su chi possa essere stato, ma preferisco non pronunciarmi. Quel che è certo è che un gesto del genere può essere stato commesso da persone cattive e crudeli e spero che ne pagheranno le conseguenze». Intanto «Schulz» non c’è più e a piangerlo restano una famiglia e i bambini che amavano tanto giocare con lui.

Continua la lettura di Cane avvelenato a Villachiara sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/cane-avvelenato-villachiara/feed/ 0
Ecco il direttivo della Proloco di Chiari http://bresciasettegiorni.it/attualita/direttivo-della-proloco-chiari/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/direttivo-della-proloco-chiari/#respond Wed, 21 Feb 2018 18:16:38 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31700 Ecco il Direttivo della Proloco di Chiari. Sono stati scelti coloro che formeranno il Consiglio dell’associazione locale. Ecco il Direttivo «Il nostro intento è quello di promuovere la città, gli eventi e il turismo» questo l’obiettivo della neo nata Pro loco cittadina. Ma per far sì che si lavori insieme e secondo ambizioni comuni era […]

Continua la lettura di Ecco il direttivo della Proloco di Chiari sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Ecco il Direttivo della Proloco di Chiari. Sono stati scelti coloro che formeranno il Consiglio dell’associazione locale.

Ecco il Direttivo

«Il nostro intento è quello di promuovere la città, gli eventi e il turismo» questo l’obiettivo della neo nata Pro loco cittadina.
Ma per far sì che si lavori insieme e secondo ambizioni comuni era necessario formare un Direttivo. E ora non manca nemmeno quello. A guidare il gruppo sarà il presidente Sergio Faustini, vice è stata eletta Francesca Marzani, segretaria Michela Martinazzi, tesoriere è Claudio Vezzoli mentre come consigliere è stato eletto Amos Cartabia. L’intento comune è quello di promuovere la città, gli eventi e il turismo.
Per informazioni è possibile consultare la pagina «Proloco Chiari» o il nuovissimo sito che a breve sarà completamente pronto www.prolocochiari.it mentre per informazioni è sempre possibile scrivere all’indirizzo info@prolocochiari@yahoo.com.

Continua la lettura di Ecco il direttivo della Proloco di Chiari sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/direttivo-della-proloco-chiari/feed/ 0
Addio a nonna Domenica, salodiana di 104 anni http://bresciasettegiorni.it/cronaca/addio-nonna-domenica-salodiana-104-anni/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/addio-nonna-domenica-salodiana-104-anni/#respond Wed, 21 Feb 2018 11:36:35 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31667 Addio a nonna Domenica, salodiana di 104 anni. Lunedì 19 febbraio si è spenta Domenica Baccolo, vedova Coltrini, all’età di 104 anni. Lascia i figli Lino, Rita e Mario. Il funerale La cerimonia funebre si terrà oggi, mercoledì 21 febbraio, alle 15 nella chiesa parrocchiale di Campoverde provenendo dalla casa di riposo di Salò. 104 […]

Continua la lettura di Addio a nonna Domenica, salodiana di 104 anni sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Addio a nonna Domenica, salodiana di 104 anni.

Lunedì 19 febbraio si è spenta Domenica Baccolo, vedova Coltrini, all’età di 104 anni. Lascia i figli Lino, Rita e Mario.

Il funerale

La cerimonia funebre si terrà oggi, mercoledì 21 febbraio, alle 15 nella chiesa parrocchiale di Campoverde provenendo dalla casa di riposo di Salò.

104 anni

Nonna Domenica aveva festeggiato lo scorso 2 aprile l’importante traguardo dei 104 anni circondata dall’amore dei figli, i 9 nipoti, i 14 pronipoti, gli amici, e gli Alpini della sezione di Salò che l’hanno omaggiata con canti in suo onore. In quell’occasione ci aveva anche svelato il segreto per la longevità: «Mangiare poco e bere un bicchiere di vino rosso al giorno» ma soprattutto «voletevi bene».

 

Continua la lettura di Addio a nonna Domenica, salodiana di 104 anni sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/addio-nonna-domenica-salodiana-104-anni/feed/ 0
Sono campioni di un quiz da giorni e puntano al montepremi http://bresciasettegiorni.it/attualita/campioni-un-quiz-giorni-puntano-al-montepremi/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/campioni-un-quiz-giorni-puntano-al-montepremi/#respond Wed, 21 Feb 2018 09:45:49 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31652 E’ da una settimana che un gruppo di ragazzi di Paratico e Passirano tengono banco nel programma televisivo con Max Giusti.  Si tratta di Boom!, simpatico quiz in onda tutte le sere su Canale 9. Campioni da Paratico e Passirano Preparati e simpatici stanno intrattenendo i loro compaesani e non solo. Sono Marco Tengattini e […]

Continua la lettura di Sono campioni di un quiz da giorni e puntano al montepremi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
E’ da una settimana che un gruppo di ragazzi di Paratico e Passirano tengono banco nel programma televisivo con Max Giusti.  Si tratta di Boom!, simpatico quiz in onda tutte le sere su Canale 9.

Campioni da Paratico e Passirano

Preparati e simpatici stanno intrattenendo i loro compaesani e non solo. Sono Marco Tengattini e Francesco Poli di Paratico e Alessandro Buffoli e Jacopo Matteelli di Passirano.

Bellissima esperienza

max giusti

I ragazzi si sono trovati benissimo durante le registrazioni del programma.

“Ci siamo trovati benissimo con tutte le persone che lavorano dietro le quinte, truccatori,microfonisti e tutti i tecnici – ha raccontato Tengattini – Io già avevo provato a vivere quest’ambiente partecipando al quiz di Rai1 L’Eredità”.

Campioni

I ragazzi sono al momento campioni del programma ma hanno le bocche cucite sul tempo di permanenza  a Boom! e su quanti soldi abbiano vinto.

Ogni serata, infatti, possono vincere il montepremi che si sono conquistati durante il quiz solo se rispondo a 10 domande giuste su 15 nel gioco finale. Dovessero rispondere a tutte le domande si porterebbero a casa il jackpot attorno ai 400mila euro.

 

Continua la lettura di Sono campioni di un quiz da giorni e puntano al montepremi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/campioni-un-quiz-giorni-puntano-al-montepremi/feed/ 0
Arrestato per rapina dopo aver picchiato il responsabile del supermercato http://bresciasettegiorni.it/cronaca/arrestato-rapina-dopo-aver-picchiato-il-responsabile-del-supermercato/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/arrestato-rapina-dopo-aver-picchiato-il-responsabile-del-supermercato/#respond Tue, 20 Feb 2018 16:56:02 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31603 Arrestato per rapina dopo aver picchiato il responsabile del supermercato: nei guai un algerino classe 1983. Arrestato per rapina dopo aver picchiato il responsabile del supermercato Ieri sera i carabinieri di Palazzolo hanno arrestato per rapina impropria un algerino del 1983. L’uomo stava uscendo dal supermercato Lidl con due zaini appena rubati. Al loro interno […]

Continua la lettura di Arrestato per rapina dopo aver picchiato il responsabile del supermercato sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Arrestato per rapina dopo aver picchiato il responsabile del supermercato: nei guai un algerino classe 1983.

Arrestato per rapina dopo aver picchiato il responsabile del supermercato

Ieri sera i carabinieri di Palazzolo hanno arrestato per rapina impropria un algerino del 1983. L’uomo stava uscendo dal supermercato Lidl con due zaini appena rubati. Al loro interno numerose merendine. In tutto una refurtiva di circa 60 euro. Il responsabile del discount, un 35enne bresciano, si è accorto e lo ha inseguito. A quel punto il nordafricano, già noto alle Forze dell’ordine, ha reagito aggredendo il dipendente della Lidl. Sul posto sono intervenuti i militari agli ordini del comandante Francesco Cerasola.

Il processo

L’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato processato per direttissima. Il giudice lo ha condannato a un anno e sei mesi. Pena sospesa. L’algerino dovrà presentarsi alla Polizia Giudiziaria per la firma.

Continua la lettura di Arrestato per rapina dopo aver picchiato il responsabile del supermercato sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/arrestato-rapina-dopo-aver-picchiato-il-responsabile-del-supermercato/feed/ 0
Carabinieri nelle scuole prosegue la collaborazione http://bresciasettegiorni.it/attualita/carabinieri-nelle-scuole-prosegue-la-collaborazione/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/carabinieri-nelle-scuole-prosegue-la-collaborazione/#respond Wed, 21 Feb 2018 13:32:39 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31681 Carabinieri nelle scuole prosegue la collaborazione. Continua incessante lo sforzo dei militari del Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, diretti dal Colonello Fabio Federici, sull’attuazione dei periodici incontri con gli alunni delle scuole della provincia nel Territorio di competenza del Comando Compagnia Carabinieri di Viadana, dove gli uomini del Capitano Gabriele Schiaffini organizzano con frequenza incontri […]

Continua la lettura di Carabinieri nelle scuole prosegue la collaborazione sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Carabinieri nelle scuole prosegue la collaborazione. Continua incessante lo sforzo dei militari del Comando Provinciale Carabinieri di Mantova, diretti dal Colonello Fabio Federici, sull’attuazione dei periodici incontri con gli alunni delle scuole della provincia nel Territorio di competenza del Comando Compagnia Carabinieri di Viadana, dove gli uomini del Capitano Gabriele Schiaffini organizzano con frequenza incontri nei vari istituti scolastici dove vengono affrontati vari temi relativi alla cultura della legalità.

Questa mattina

Nella mattinata di oggi, mercoledì 21 febbraio, nella sede della caserma della Compagnia di Viadana, il Capitano Schiaffini e il Maresciallo Burroni hanno incontrato, unitamente all’Assessore alla cultura del Comune di Viadana, i dirigenti degli istituti scolastici della zona (istituto “Vanoni”, istituto “Parazzi”, istituto “Don Bosco”, istituto “IAL”, istituto “San Felice” e dell’istituto comprensorio Dosolo-Pomponesco-Viadana),  proprio per presentare il progetto che anche quest’anno vedrà da un lato i militari impegnati in conferenza presso le scuole e dall’altro gli alunni più giovani in visita presso la Caserma di via Circonvallazione Fosse.

Gli interventi

“L’incontro con i dirigenti scolastici di stamani è il risultato del progetto fortemente voluto dal nostro Comando Generale dell’Arma, che come ogni anno promuove la formazione della “cultura della legalità” nelle scuole, palesando così una particolare sensibilità verso l’educazione civica dei giovani,” spiega il Capitano Schiaffini “e che vede i nostri militari, da un capo all’altro d’Italia, fornire questi contributi nei vari istituti, sia di formazione primaria che secondaria.” “Generalmente gli incontri nelle scuole sono indirizzati agli studenti delle classi terze medie inferiori, mentre per i più giovani delle elementari sono previste visite guidate all’interno delle nostre caserme” continua l’Ufficiale “in modo da rendere l’incontro più stimolante e togliere le curiosità che questi ragazzini hanno nei confronti del nostro mondo militare. Tappa obbligatoria di queste visite infatti è ovviamente la nostra Centrale Operativa, cuore pulsante della Compagnia, dove i nostri operatori ricevono le chiamate di aiuto e indirizzano le nostre pattuglie, 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, oltre alle camere di sicurezza e alla visione del nostro parco auto, che sono generalmente gli aspetti più richiesti dai giovanissimi.”

Il successo del progetto

Gli incontri, già cominciati nel mese di novembre nell’istituto Vanoni di Viadana, e che  riscuotono particolare successo anche agli occhi di insegnanti e genitori, sono un utile strumento per avvicinare ulteriormente la popolazione alla figura del Carabiniere e per rendere più agevole il contatto del cittadino con le forze dell’ordine. Nella circostanza, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Mantova Colonnello Fabio Federici, esprime la sua soddisfazione per l’impegno profuso dai suoi Militari e per la concreta partecipazione degli istituti scolastici al progetto dell’Arma.

 

Continua la lettura di Carabinieri nelle scuole prosegue la collaborazione sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/carabinieri-nelle-scuole-prosegue-la-collaborazione/feed/ 0
Oggi l’ultimo saluto a Guido Bussi http://bresciasettegiorni.it/cronaca/oggi-lultimo-saluto-guido-bussi/ http://bresciasettegiorni.it/cronaca/oggi-lultimo-saluto-guido-bussi/#respond Wed, 21 Feb 2018 13:20:26 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31677 Oggi l’ultimo saluto a Guido Bussi, ex sindaco di Montirone. Guido Bussi Oggi alle 15, nella piazza di Montirone, ci sarà il rito civile per l’ultimo saluto a Guido Bussi, storico sindaco di Montirone dal 1975 al 2004. Bussi si è spento a 63 anni, vinto da un male incurabile diagnosticato pochi mesi fa.

Continua la lettura di Oggi l’ultimo saluto a Guido Bussi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Oggi l’ultimo saluto a Guido Bussi, ex sindaco di Montirone.

Guido Bussi

Oggi alle 15, nella piazza di Montirone, ci sarà il rito civile per l’ultimo saluto a Guido Bussi, storico sindaco di Montirone dal 1975 al 2004. Bussi si è spento a 63 anni, vinto da un male incurabile diagnosticato pochi mesi fa.

Continua la lettura di Oggi l’ultimo saluto a Guido Bussi sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/cronaca/oggi-lultimo-saluto-guido-bussi/feed/ 0
Goggia Gisin duetto in tv: la campionessa olimpica strappa il microfono e… VIDEO http://bresciasettegiorni.it/attualita/goggia-gisin-duetto-tv-la-campionessa-olimpica-strappa-microfono-video/ http://bresciasettegiorni.it/attualita/goggia-gisin-duetto-tv-la-campionessa-olimpica-strappa-microfono-video/#respond Wed, 21 Feb 2018 15:08:04 +0000 http://bresciasettegiorni.it/?p=31687 Goggia Gisin in video alla tv Svizzera: un siparietto che non t’aspetteresti… ma la campionessa bergamasca è speciale. Goggia Gisin che non t’aspetti Dopo la medaglia d’oro alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018 nella discesa libera, la bergamasca Sofia Goggia è stata intervistata da Dominique Gisin, ex sciatrice alpina svizzera, ora opinionista televisiva per Rsi […]

Continua la lettura di Goggia Gisin duetto in tv: la campionessa olimpica strappa il microfono e… VIDEO sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
Goggia Gisin in video alla tv Svizzera: un siparietto che non t’aspetteresti… ma la campionessa bergamasca è speciale.

Goggia Gisin che non t’aspetti

Dopo la medaglia d’oro alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018 nella discesa libera, la bergamasca Sofia Goggia è stata intervistata da Dominique Gisin, ex sciatrice alpina svizzera, ora opinionista televisiva per Rsi Svizzera. O meglio… è successo esattamente il contrario.

Strappa il microfono e…

Come scrive Il giornale di Treviglio Goggia ha preso il microfono davanti all’amica e s’è lasciata andare all’emozione.

“Quattro anni fa ai Giochi Olimpici di Soci ero io a commentare te in televisione, ferma con un ginocchio rotto… All’aeroporto ero in carrozzina e mi hai dato il tuo biglietto per andare in classe business, perchè io in economy sarei stata scomoda… e non ci conoscevamo! Adesso dopo alti e bassi e mille gare siamo qua insieme: sono emozionata!”

Continua la lettura di Goggia Gisin duetto in tv: la campionessa olimpica strappa il microfono e… VIDEO sul portale Brescia Settegiorni.

]]>
http://bresciasettegiorni.it/attualita/goggia-gisin-duetto-tv-la-campionessa-olimpica-strappa-microfono-video/feed/ 0