Niente sprechi: al via il progetto “Zero waste food”.

Niente sprechi con il progetto “Zero waste food”

Un passo in avanti verso un consumo più consapevole. Ieri a Provaglio d’Iseo è partito concretamente il progetto “Zero waste food”. L’idea è nata dalla collaborazione fra il Comune , l’associazione 5rZerosprechi e le scuole di Provaglio e Provezze.

Studenti consapevoli

Il sindaco Marco simonini, insieme a 5r e alle maestre, hanno consegnato alcuni contenitori chiamati “child box” agli studenti che usufruiscono della mensa . Grazie a questi contenitori, gli scolari potranno conservare e trasportare a casa gli avanzi del pranzo andando così a ridurre gli sprechi della mensa. Oltre a questo contenitore sono stati creati dei pannelli che saranno sempre presenti nelle mense e nelle dispense. Lo scopo è proseguire con l’opera di sensibilizzazione anche fra le mura di casa.