Economia circolare. Oggi al Comune di Castegnato è stato consegnato il premio promosso da Fondazione Cogeme e Kyoto Club.

Uso efficiente delle risorse

Stamattina, durante la cerimonia tenutasi a Provaglio di Iseo., il Comune di Castegnato è stato insignito del premio “Verso un’economia circolare” per il progetto di miglioramento del teleriscaldamento comunale. Convertire gli scarti industriali in risorse ed energia per tutto il territorio comunale: zero sprechi, in un’ottica di totale circolarità. Il piano prevede infatti l’allacciamento della centrale di teleriscaldamento comunale alle fonderie Reboldi. Un collegamento che consentirà, quindi, di utilizzare l’energia termica recuperata delle acque di raffreddamento scartate dalla fonderia per alimentare la rete. E quindi: addio metano.

Economia circolare

E’ un riconoscimento, quello istituito da Fondazione Cogeme e Kyoto Club, volto a stimolare e spronare gli enti verso l’adozione di modelli sostenibili. Sistemi in cui tutte le attività siano organizzate in maniera, per l’appunto circolare.

L’importanza del riciclo e del riuso, lo scambio di risorse e, infine, la condivisione dei processi produttivi. Questi i punti chiave dei nuovi sistemi eco-industriali sempre più rispettosi dell’ambiente. Queste le caratteristiche, infatti, del progetto castegnatese.

Leggi anche:  Concorso cambiamenti: due bresciane in finale