Alfredo Grassi eletto nuovo presidente della Cooperativa Artigiana di Garanzia

Approvazione del bilancio, ma non solo

In seguito all’ordinaria assemblea dei soci della Cooperativa Artigiana di Garanzia, oltre all’approvazione del bilancio d’esercizio 2017, si è tenuto il rinnovo delle cariche sociali, per il triennio 2018-20. Al presidente uscente Luciano Manelli, succede Alfredo Grassi proclamato all’unanimità presidente del CdA. Rinnovati i componenti del Consiglio di Amministrazione  che sarà composto da Michele Armanetti, Raulo Assisi, Flavia Caldera, Andrea Gabana, Alfredo Grassi, Eugenio Massetti, Fabio Peloso, Carlo Daris Pelosi, Marco Rapuzzi, Gianbattista Sabadini, Gianluca Suardi, Gabriele Tracconaglia, Nicola Udeschini, Franco Zanotti e Gianpietro Zucchelli. Riconferma unanime anche dei sindaci uscenti: presidente del collegio sindacale il ragionier Gianpiero Capoferri; sindaci effettivi  Marco Orazi e  Federico Gorini; sindaci supplenti Maurizio Vergolio e  Maurizio Magnavini.

Le prime dichiarazioni

«Da sempre  l’unico obiettivo della Cooperativa Artigiana è dare le soluzioni migliori alle reali esigenze delle aziende artigiane guidati da uno spirito di servizio alle imprese prima che da logiche commerciali e, grazie ad una struttura
professionalmente preparata, siamo riusciti ad aumentare i servizi e migliorato gestione e struttura finanziaria delle aziende socie e su questa strada continueremo il nostro operato», ha rimarcato Grassi.  Lo scopo è infatti di agevolare l’accesso al credito per le imprese associate, assistendo con garanzia fidejussoria al buon fine dei finanziamenti erogati dai principali Istituti di credito.