La Sagra di San Giorgio è diventata una tradizione sempre più apprezzata a Capriolo. La manifestazione entrarà nel vivo nel prossimo fine settimana ma già cominciano ad avviarsi alcuni eventi.

Sagra di San Giorgio

Il Comune ha presentato la manifestazione in una conferenza stampa ieri sera, venerdì 13, in Sala civica.

In quell’occasione è stato illustrato il ricco calendario caratterizzato come sempre dalla riscoperta delle radici del territorio. Ci saranno mostre fotografiche, ma anche manifestazioni sportive, passando per appuntamenti in piazza, e rappresentazioni teatrali. Insomma, ce ne sarà per tutti i gusti con un particolare coinvolgimento dei bambini e ragazzi.

Sagra di San Giorgio 2018 – Calendario completo

La settimana del brasato

Dal 20 al 29 aprile invece ci sarà la Settimana del brasato al Curtefranca e de la Ret. Si tratta di un menu speciale che viene servito in alcuni ristoranti locali.

L’organizzazione della Sagra

Gli eventi sono organizzati dall’assessorato alla Cultura, Scuola, Sport e Attività Ricreative e l’assessorato al Commercio e Attività Produttive, Turismo del Comune di Capriolo, in collaborazione con le numerose realtà commerciali, sportive e di volontariato operanti nel territorio di Capriolo, con la Parrocchia San Giorgio e con il Patrocinio del Parco Oglio Nord.

Leggi anche:  Orchidee per l'Unicef: Officina Giovane si fa solidale

Inoltre fondamenti per l’organizzazione della Sagra sono stati: Commercianti di Capriolo, Archivio Studio Fotografico Prandelli, Corale Parrocchiale San Giorgio, Corpo Musicale Santa Cecilia, Gruppo Sbandieratrici, Suore Orsoline U.R., Istituto Comprensivo “Aldo Moro”, Associazione Culturale David Copperfield, Gruppo Teatrale “Chei del Masnì”, G.S.O. San Luigi, Oratorio San Luigi Capriolo, A.I.B. e G.E.V. del Parco Oglio Nord, Gruppo Comunale di Protezione Civile Capriolo, Protezione Civile Gruppo Sommozzatori Capriolo, Ditta Niggeler & Küpfer.