Presentata ieri sera al Teatro Sociale di Brescia la Stagione 2018-2019 del CTB, Centro Teatrale Bresciano.

Tanti gli attori presenti

Pubblico numerosissimo e attento ad ogni contributo degli attori intervenuti per annunciare i loro impegni futuri in città (Marco Sgrosso, Elisabetta Pozzi, Lucilla Giagnoni tra gli altri). Grande interesse anche per gli interventi delle autorità civili come Stefano Bruno Galli, assessore alla Cultura di Regione Lombardia e Andrea Ratti in qualità di vice presidente della Provincia di Brescia, dei quadri dirigenti (la presidente CTB Camilla BaresaniVarini e Gian Mario Bandera direttore) e degli sponsor principali (A2A e Fondazione Asm).

Tanti e tutti interessanti i “sentieri teatrali” proposti grazie anche un notevole sforzo produttivo dello stesso CTB. Annunciati nomi che ormai sono diventati familiari per il pubblico bresciano come Franco Branciaroli e Ottavia Piccola con la bella sorpresa di Ficarra e Picone. E tornerà a Brescia anche Lella Costa.
Classico e sperimentazione, con particolare attenzione a temi di stretta attualità,declinati grazie a drammaturgie contemporanee o classici rivisitati.

I numeri del Teatro Sociale

Grande soddisfazione durante la serata è stata espressa per i risultati ottenuti negli ultimi anni. Il numero degli abbonamenti è passato dai 4.961 della Stagione 2013/2014 ai ai 6.311 della Stagione 2017-2018.
Il numero degli spettatori è passato da 82.108 del 2014 a 129.220 nel 2017.