Epifania 2018. Dopo Natale e Capondanno, finalmente è il turno della Befana, che come ogni anno arriverà a bordo della sua scopa. Ecco gli eventi organizzati dai Comuni della provincia per la ricorrenza del 6 gennaio.

Epifania 2018: gli eventi in provincia

Ecco alcuni degli eventi organizzati dai Comuni della provincia per festeggiare l’arrivo della Befana.

  • Cologne. Appuntamento con “Di corsa con la Befana“, l’iniziativa per cominciare il nuovo anno all’insegna dello sport e della salute. La partenza è fissata alle 14.30 il giorno dell’Epifania.
  • Urago d’Oglio. Dalle 15 in piazza sarà possibile ammirare il presepe vivente allestito dall’associazione “Amici della capanna”. Alle 16, inoltre, seguirà l’atteso “Corteo dei re magi”.
  • Iseo. Alle 15 da Casa Pannella  partirà la “Sfilata dei Re Magi sulle acque del Sebino“. L’arrivo sarà al presepio di Piazza Salmister.
  • Paratico. Venerdì 5 gennaio, alle 15, si terrà uno spettacolo in biblioteca dal titolo “I laboratori magici di Babbo Natale”.
  • Capriolo. Una giornata dedicata ai bambini con “La cucina degli ingredienti magici della Befana”, lo spettacolo di magia che si terrà nella piazza municipale a partire dalle 14.30.
  • Calcinato, Calcinatello e Ponte S. Marco. Durante la Santa Messa del 6 gennaio i volontari del gruppo calcinatese che ogni anno organizzano il presepe vivente simuleranno l’arrivo dei Re Magi alla capanna con i doni.
  • Ospitaletto. Ricco programma per il Comune ospitalettese: alle 15, alla Fondazione Serlini, si terrà lo spettacolo “Festa dell’epifania” a cura degli alpini; alle 16.30, al teatro Agorà, risuoneranno le note del “Concerto dell’Epifania”, le premiazione del concorso “I segni del Natale” e la consegna delle borse di studio.  Inoltre dalle 10 alle 22 si terrà il torneo “12 ore” di calcetto al palazzetto dello sport.
  • Trenzano. A Cossirano di Trenzano, il 6 gennaio, si terrà il  “Concerto dell’Epifania” nella chiesa parrocchiale di San Valentino in via Sanoloco. Parteciperà il corpo bandistico musicale “G. Verdi” diretto dal maestro Eloni Modesto.