Cena sul Sebino con don Antonio Mazzi, che quest’anno celebrerà il suo onomastico sul lago d’Iseo con una serata di beneficenza a sostegno della sua fondazione.

Cena sul Sebino con don Antonio Mazzi

Don Antonio Mazzi quest’anno ha scelto di celebrare il suo onomastico sul Lago d’Iseo, con una cena di beneficenza a sostegno delle attività e dei progetti della sua Fondazione.

In una prestigiosa location a Clusane, che si affaccia sul lago con le sue splendide terrazze, domani sera, giovedì, don Mazzi incontrerà amici e alcuni personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo per una cena speciale.
È stata la famiglia Anessi, proprietaria del Relais, a mettere a disposizione il ristorante “La Catilina” per questo evento.

L’attività di Exodus

Dal 1984 Exodus di don Antonio Mazzi accoglie giovani fragili che vivono situazioni di disagio, offre servizio di ascolto e accompagnamento, coinvolge ogni anno migliaia di ragazzi in attività di prevenzione, promuove percorsi di formazione per genitori ed insegnanti.

“Oggi Exodus lavora sempre più frequentemente in contesti di normalità con l’obiettivo di arrivare prima, prima che la vita dei nostri adolescenti si spezzi – ha afferma don Mazzi – Stare con me e con Exodus significa stare sulla strada. Essere sulla strada significa sapere che testa e cuore non bastano, servono anche i piedi. Noi stiamo con i “disperati”, ma lavoriamo tutti i giorni, ogni giorno, affinché non ci siano più disperati. Un grazie a tutti coloro che, in questa occasione, hanno scelto di incrociare la loro strada con quella di Exodus, perché convinti che basta un piccolo gesto
per salvare un figlio. E grazie alle aziende amiche che, con i loro omaggi, ci permettono di offrire e condividere questo momento di festa e gioia”.

Leggi anche:  La Riserva delle Torbiere del Sebino vittima di inciviltà

L’appuntamento è alle 19.30 e saranno presenti alcuni rappresentanti delle amministrazioni del territorio.

Per informazioni contattare la fondazione allo 02.21015.205 o consultando il sito.