Befana in musica e “di fuoco” sul Garda. Epifania tutte le feste porta via. Forse vero, il Natale e i tanti eventi limitrofi si stanno esaurendo anche sulle sponde del Benaco, ma per domani, sabato 6 gennaio, sono tante le ricorrenze lacustri.

Gli eventi

La Befana fa tappa a Salò sul lungolago Zanardelli. L’Amministrazione comunale propone per il 6, l’Epifania in musica, abbandonando il tradizionale gospel che ha chiuso la scorsa edizione delle feste, proponendo per il 2018 un rock d’autore. «Salò e Natale d’Incanto» con il concerto tributo ai Pink Floyd. Gli «Eclipse Pink Floyd Trubyte» suoneranno le note di Roger Waters e compagni dalle 16.
La Befana arriverà invece nel primo pomeriggio a Toscolano Maderno con il classico palio dell’Epifania all’ex campo Ippico. L’evento avrà inizio alle 14.
Peschiera sceglie sia la musica, con la banda musicale che suonerà al palazzetto dello sport alle 16 e 30, che il sapore. Dal 5 al 7 gennaio «Morsegar – Gustami Festival» la sagra dedicata al cibo di strada e allo showcooking, con degustazioni ed intrattenimento in Piazza Ferdinando Di Savoia.
Anche a Bardolino si farà festa per l’Epifania il rogo della vecchia. Il fantoccio brucerà alle 17 e 30 per salutare l’anno passato. A seguire un momento conviviale al campo sportivo Belvedere. Bardolino si gusterà anche un fine settimana all’insegna della dolcezza del cacao con la fiera del cioccolato artigianale dal 5 al 7.
Il comune di Garda organizzerà fino al 7 il «Padiglione dei Sapori», dalle 11 e 30 alle 23, con gastronomia invernale e prodotti a chilometro zero. Intrattenimento e giochi con «Garda Gioca» e dalle 18 di sabato l’atteso rogo della strega, con la lotteria, il vin-bulè e stand gastronomici. Lazise invece proporrà questa sera, il concerto della fanfara cittadina alle 21. Sabato alle 16 e 30 nella località Pacengo, al campo San Daniele, canterà il coro della parrocchiale San Giovanni Battista. A seguire lo spettacolo di fuoco con gli Lux Arcana e il rogo della Befana. Lo spettacolo pirotecnico che verrà riproposto anche domenica 7 gennaio alle 17.