Ultimo saluto a Manerbio per l’imprenditore Giuseppe Soffiantini, che si è spento a 83 anni.

Il funerale

Sono iniziati da poco i funerali di Soffiantini nella chiesa parrochiale della sua Manerbio.

A salutarlo le persone più care, i parenti, gli amici, le autorità come il sindaco della cittadina, ma anche persone che l’hanno conosciuto per la vicenda entrata nella cronaca degli anni Novanta.

Il sequestro

Nel 1997 Soffiantini fu vittima di un sequestro durato 237 giorni. L’uomo fu prelevato nella sua casa di Manerbio il 17 giugno e liberato il 9 febbraio 1998 a Impruneta, in provincia di Firenze. Una vicenda controversa che coinvolse tutto il Paese.