In questi giorni un imprenditore è stato condannato per molestie verbali ai danni di una sua dipendente. Alla donna sono stati riconosciuti 150mila euro di risarcimento.

Mobbing sessuale a Cabiate

La donna, un’olgiatese di 40 anni, lavorava in un’azienda tessile di Cabiate. Per cinque anni ha sopportato molestie sessuali verbali: paura di perdere il posto di lavoro, di non riuscire a pagare il mutuo. Poi è crollata e ha chiesto giustizia. Nel 2013 il crollo psicologico. Impossibile digerire i “soliti refrain”. Frasi pesanti, allusioni. Reiterate.

Tutti i dettagli

Sul Giornale di Como.