Mazzate al muro per arrivare alla cassaforte allarme furti a Lonato.

La testimonianza

“Attenzione a Renault Clio vecchia di color grigio, hanno fatto irruzione qua a Campagna di Lonato, con la mazza hanno sfondato porte, muri e cassaforte .. due rumeni credo dall’accento! Alle 19 e ci hanno detto di rientrare in casa e di farci i cazzi nostri”. E’ questo l’allarme lanciato da un lonatese che, impotente, è stato costretto ad assistere al furto a casa dei vicini. “Prendevano a mazzate il muro per buttar giù la cassaforte, sembrava che scoppiassero delle bombe, ma loro continuavano non gli fregava niente”.

Indagini in corso

Mentre sono stati allertati i carabinieri, i ladri hanno avuto il tempo di andarsene “tranquillamente”, secondo i vicini che hanno inveito con parole di rabbia contro di loro, e di riprendere l’auto che avevano parcheggiato all’interno del borgo abitato. Quando è arrivata la pattuglia dei carabinieri i malviventi si erano già dati alla fuga. Le immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza del paese sono ora al vaglio dei militari che sperano di poter ottenere informazioni sulla targa dell’auto.