Lavoro nero, scoperti due casi in una carrozzeria di Carpenedolo nei giorni scorsi dal Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro.

L’operazione

Negli ultimi giorni e soprattutto durante le festività pasquali, il NIL CC di Brescia, in collaborazione i colleghi delle stazioni dislocate sul territorio, hanno setacciato la provincia di Brescia. Una mirata attività finalizzata a contrastare il fenomeno dello sfruttamento del lavoro “nero”. In una carrozzeria di Carpenedolo sono stati sorpresi due lavoratori in nero intenti al lavoro, di cui uno in “infortunio” nella ditta dove era regolarmente assunto. E’ stata sospesa l’attività imprenditoriale fino alla regolarizzazione dei lavoratori ed al pagamento della sanzione.

I controlli

I controlli, che hanno interessato anche altre attività rilevando infrazioni per un ammontare totale di circa 30.000 euro, continueranno anche nei prossimi giorni.