Ladra di biciclette fermata dai carabinieri. Il mezzo è stato sequestrato.

Ladra di biciclette fermata dai carabinieri

Venerdì 5 gennaio una pattuglia del Commissariato Carmine ha effettuato un controllo su una donna a bordo di una bicicletta in via Rua Sovera. Avvicinatisi alla sospetta, i poliziotti hanno subito riconosciuto una nota pregiudicata che in passato aveva compiuto numerosi reati. La 25enne Italiana, S.V., è subito apparsa nervosa. Per questo motivo gli agenti hanno pensato di approfondire il controllo e di chiederle di mostrare il contenuto di tasche e borsa.

Il fermo e il sequestro della bici

Nel mostrare i suoi beni personali, la ragazza ha estratto dalla borsetta una trancia in metallo di circa 20 centimetri di lunghezza. Gli operanti allora hanno chiesto informazioni sulla provenienza della bicicletta. S.V. ha risposto di averla avuta in prestito dalla madre, che le è stato chiesto di contattare per verificare immediatamente la veridicità della dichiarazione. La madre, parlando al telefono con i poliziotti, ha negato di avere prestato una bicicletta alla figlia. La donna pensava che la 25enne fosse in una comunità di Belgioioso. La bicicletta è stata quindi sequestrata e la donna è indagata per il reato di possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli e ricettazione. La bicicletta, si trova ora agli uffici del Commissariato Carmine. Il proprietario si può presentare con relativa denuncia.